Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Lo Spread Btp apre stabile a 162 punti base. Rendimento al 2,04%

redazione

Lo spread tra il Btp e il Bund apre stabile a 162 punti base, col rendimento del decennale italiano al 2,04%. Oro in calo per il secondo giorno consecutivo dopo che a New York l’indice generale S&P di Borsa ha segnato un nuovo record, indicando un appetito per il rischio da parte degli investitori. Il metallo prezioso con consegna immediata perde lo 0,3% a 1.204,95 dollari l’oncia. Petrolio in discesa sotto i 53 dollari al barile sul mercato after hours di New York. Il Wti con consegna a marzo cala a 52,90 dollari al barile, mentre il Brent passa di mano a 55,19 dollari, in calo di 25 centesimi. Borse di Asia e Pacifico in rialzo sulla scorta delle indicazioni positive dagli Usa con le trimestrali. Viaggia spedita Tokyo (+1,43%) con l’export nipponico che ha registrato il primo incremento in 15 mesi, sostenuto dall’espansione della domanda globale e dalla svalutazione dello yen. “Il fatto che l’economia americana sia forte è positivo per tutto il mondo, l’opinione degli investitori punta verso la speranza che il neo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump stia tentando qualcosa di nuovo”, sottolinea a Bloomberg un senior strategist di Smbc Niko Securities. Più caute Hong Kong (+0,34%), Shanghai (+0,22%) e Shenzhen ((+0,4%). Marginale Seul (+0,06%). Guardando all’Europa tra i dati macro attesi l’indice Ifo dalla Germania, ordini e fatturato dell’industria dall’Italia e anche la bilancia commerciale. I Futures sugli indici di Borsa sono in positivo.