Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Lo spettacolo “Il mestiere più antico al mondo” in scena a Salerno

redazione

Venerdì 20 aprile 2018, alle ore 20.00, presso la Chiesa di Sant’ Apollonia a Salerno, andrà in scena lo spettacolo “Il mestiere più antico al mondo”, promosso dal  comitato cittadino” Nascere a Salerno”, in collaborazione con l’ associazione di promozione sociale Carapace. Anna è un ostetrica di 45 anni che “fa “ partorire in ospedale le donne da 25 anni. Sottopone le partorienti alle pratiche ospedaliere “di routine” senza mai mettere in dubbio il limite tra controllo medico e sadismo. Ma Anna un figlio non lo ha mai avuto, perché su quel lettino da parto non ci si è mai voluta mettere… Lo spettacolo non è solo uno spettacolo contro la violenza nel parto, ma contro la violenza sulla donna, esercitata e legittimata proprio quando essa è più indifesa, spaventata e vulnerabile. Gabriella Pacini ci restituisce con il suo testo uno spaccato veritiero e crudele degli abusi che le donne subiscono all’ interno del sistema sanitario durante il parto. Uno spettacolo importante per le donne, per gli uomini che le accompagnano e sostengono, e per le ostetriche che vogliono sottrarsi alle regole e logiche delle strutture sanitarie. È questo il motivo per cui il comitato cittadino “Nascere a Salerno lo ha voluto fortemente in città”. Il comitato si è costituito un paio di anni fa dall’ incontro di un gruppo di madri per sostenere i diritti delle donne e dei bambini intorno al percorso nascita. L’ obiettivo fondamentale è quello di diffondere una corretta informazione e cultura su parto e gravidanza fisiologici, sostenendo la totale applicazione del principio di autodeterminazione delle donne e della loro libertà di scelta.