Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’iniziativa, i militari italiani donano scarpe e tessuti all’orfanotrofio di Herat

redazione

Ieri mattina presso la sede del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), comando multinazionale a guida italiana su base Brigata “Pinerolo”  della Missione NATO Resolute Support (RS), è stata effettuata una donazione di scarpe e tessuti a favore dei bambini dell’Orfanotrofio Khaja Abdullah Ansari di Herat. In particolare, grazie alla generosità degli Aviatori dell’Aeronautica Militare e dell’Aviazione dell’Esercito del Contingente Italiano è stato possibile acquistare circa duecento paia di scarpe invernali e tessuti, per confezionare federe e copriletto, consegnati ai piccoli meno fortunati in una giornata di festa e di svago con i militari italiani. Questo gesto di solidarietà è nato in seguito ad una specifica richiesta della Direttrice dell’Orfanotrofio in occasione della donazione di circa duecento completini invernali effettuata dal Contingente Italiano la scorsa settimana. La direttrice dell’Istituto ha ringraziato sia gli Aviatori del Contingente Italiano di Herat, per la solerzia dimostrata nel rispondere all’esigenza palesata in tempi brevissimi per il bene dei piccoli ospiti, sia il Popolo Italiano che da sempre è vicino alle esigenze della popolazione afgana più sfortunata. Il supporto alla popolazione, con particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili della società, è una delle attività che si affianca a quella principale di addestramento consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi, focus degli Advisors italiani nell’ambito della missione Nato Resolute Support (RS), e viene realizzato sia in maniera diretta con progetti individuati e condotti dal Contingente Nazionale, sia facilitando la distribuzione di aiuti umanitari provenienti da organizzazioni benefiche nazionali.