Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’IIS Cicerone ospite al Convegno “Avvicini@moci” presso la Camera di Commercio di Napoli.

di Paola D'Angelo.

Una delegazione dell’Istituto di Istruzione Superiore “M. T. Cicerone” di Sala Consilina, composta dalla dirigente scolastica, Gelsomina Langella,  da allievi e da docenti dell’ITIS, IPSIA e IPSASR, ha partecipato nella giornata di ieri, 10 maggio, al convegno “Avvicini@moci”, tenutosi presso la Camera di Commercio di Napoli e organizzato da Unacma (Unione Nazionale Commercianti Macchine Agricole) e USR (Ufficio Scolastico Regionale). Hanno partecipato ai lavori, come relatori, Marco Acerbi, Responsabile eventi di FEDERUNACOMA, che ha relazionato sulle esigenze dei costruttori nel service e nelle attività di formazione delle officine; Roberto Guidotti, Responsabile tecnico del CAI-UNIMA-CONFAI, intervenuto sul ruolo dell’Agromeccanico nella gestione di macchine ed attrezzature ad elevato contenuto tecnologico; Guido Fastellini- Project Leader di TOPCON spa, il cui contributo si è incentrato su come l’agricoltura di precisione può offrire nuove opportunità di lavoro. All’evento sono stati invitati rappresentanti dei costruttori e commercianti di macchine agricole campani oltre ai contoterzisti, ai dirigenti scolastici e ai docenti delegati alla gestione dell’Alternanza Scuola Lavoro insieme con alcuni studenti.   “Avvicini@moci” è nato per creare l’occasione di contatto tra imprenditori e scuole con l’obiettivo di ottenere il massimo dei risultati nell’alternanza scuola lavoro  nel settore della meccanizzazione agricola. Si è trattato dunque di un evento di sicura valenza formativa  per gli allievi del Cicerone che, al termine del convegno, sono intervenuti insieme con la dirigente e i docenti, per presentare le attività che l’istituto porta aventi nel campo delle nuove tecnologie meccaniche, elettroniche ed informatiche applicate all’agricoltura.