Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’emittente con le stellette, Radio Esercito, da lunedì online.

di Lorenzo Peluso

Non so bene quanta eredità c’è da Radio Bayan West ad Herat, in Afghanistan. Di certo c’è che conosco bene Alessandro Faraò, le sue capacità e soprattutto l’amore infnito per la radio. Sono circa 25 le persone che danno vita ed anima a Radio Esercito, la radio con le stellette delle forze armate. Lo start è previsto lunedì 6 luglio per lo sbarco sul web. L’anima ed il cuore risiede nel 28° reggimento «Pavia», di stanza a Pesaro. Radio Esercito è qui; qui i volti e le voci. La  speaker Giovanna De Leo, primo caporale, laurea in psicologia, 33 anni, e Salvatore Gargano, 36, caporalmaggiore, direttore musicale dell’emittente daranno il via lunedì a questa nuova sfida. Poi il maresciallo Davide Corneli, 37 anni, comandante di plotone in Afghanistan oggi nello staff tecnico. Il comnadante in capo di questa bella esperienza è il maggiore Alessandro Faraò, «batterista in attività» sa già quali sono le prime due parole da ascoltare lunedì alle 10. Queste: «Buongiorno Italia». In bocca al Lupo.