Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

“LeggerMente, letture interpretate e… una tazza di thè” Secondo appuntamento con il libro “Alta fedeltà”

redazione

Sala Consilina (SA) – “LeggerMente, letture interpretate e… una tazza di thè”, la rassegna letteraria che fa riscoprire il piacere dell’ascolto e della condivisione, ritorna per il secondo appuntamento dell’edizione 2018 a cura della Cooperativa Culturale La Cantina delle Arti e dell’Associazione culturale Voltapagina. Nella accogliente ed intima atmosfera della SALA94, presso la sede cantiniera in via Luigi Sturzo a Sala Consilina (Sa), domenica 18 febbraio, si terrà la lettura interpretata di passi scelti di un romanzo cult degli anni ’90, “Alta fedeltà” di Nick Hornby. Rob Fleming, il protagonista, un trentacinquenne con la passione totalizzante della musica pop, ex dj e proprietario di un negozio di dischi, attività quasi fallimentare, è un uomo pieno di interrogativi che lo inquietano, esasperati dalla separazione da Laura, la compagna che lo ha lasciato dopo tre anni. Ma se lei ritornasse, lui sarebbe capace di amarla totalmente, disperatamente come adesso? Da questa rottura parte il viaggio di Rob nel proprio passato, una lettura di sé e di una generazione che fa i conti con le proprie disillusioni, provata ma ancora piena di voglia di vivere. Appassionato, commovente, amaro, “Alta fedeltà” è un romanzo anche ironico e divertente, da cui sono stati tratti un film e un musical di grande successo. Una storia da gustare intensamente attraverso le voci del Maestro Enzo D’Arco e dell’attrice Antonella Giordano. Appuntamento allora alle 18.00 di domenica 18 febbraio, per il secondo incontro di “LeggerMente”, edizione 2018, con la lettura interpretata di “Alta fedeltà” e la voglia di stare insieme, sorseggiando un buon thè e qualche biscottino, per rilassarsi  o condividere emozioni, sensazioni, cultura. Per info e prenotazioni contattare i numeri: 340.5656963-348.8631185