Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Lavoro – In Campania parte la campagna d’ascolto delle aziende da parte della Regione

redazione

Si è svolto ieri a Nola, in provincia di Napoli, presso lo stabilimento Leonardo S.p.A, il primo incontro della campagna di ascolto delle aziende della Regione Campania. L’Unione Industriale, in collaborazione con il Consorzio Asi di Napoli, ha invitato le aziende dell’agglomerato di Nola per un un tavolo di lavoro con l’amministrazione regionale finalizzato sia a raccogliere in modo immediato le istanze del territorio che a rilanciare le prospettive di crescita economica previste per ciascuna area industriale con l’istituzione della “ZES Campana”. I lavori sono stati coordinati dal Presidente dell’Unione Industriale Vito Grassi, dal Presidente del Consorzio Asi Giuseppe Romano e dall’assessore alle Attività produttive e Ricerca scientifica Antonio Marchiello. Dal focus sull’agglomerato di Nola sono emerse alcune criticità nel settore della manutenzione, dei sevizi e delle infrastrutture di rete. In particolare, è stata evidenziata la necessità di poter usufruire della banda ultralarga per esigenze produttive. L’assessore Marchiello ha assicurato il supporto dell’amministrazione regionale per il superamento delle criticità e ha annunciato che a breve saranno aperti nuovi cantieri per la realizzazione della Banda Ultra Larga (B.U.L). Si tratta di un Grande Progetto infrastrutturale di circa 180 milioni di euro che l’amministrazione regionale ha finanziato con circa 155 milioni di euro e che andrà a coprire anche le cosiddette “aree bianche” (aree destinate a non essere servite da collegamento in fibra ottica in quanto a fallimento di mercato). “I Consorzi ASI dovranno ricoprire il ruolo naturale di sportello di collegamento tra le aziende insediate sul territorio e l’amministrazione regionale” ha concluso Marchiello.