Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La regione Campania impegnata a garantire la sicurezza sulle spiagge

di Antonella D'Alto

Le spiagge Cilentane e del Golfo di Policastro,così come quelle della Costiera, sono affollate di turisti in questo mese di agosto. Per garantirne la massima sicurezza, la giunta regionale della Campania, nell’ultima seduta prima della pausa estiva, ha votato all’unanimità un ordine del giorno con cui si impegna ad imporre ai comuni la rimozione degli ostacoli per l’accesso ai mezzi di soccorso in caso di necessità. Un ordine del giorno presentato dal consigliere regionale, il generale Carmine De Pascale in materia di sicurezza sulle spiagge, specie quelle libere, talvolta prive di assistenza. Con il provvedimento dunque la Giunta Regionale si impegna ad assumere ogni iniziativa affinché le amministrazioni locali pongano in essere tutte le misure necessarie per rimuovere ogni ostacolo, abbattere barriere architettoniche e facilitare la viabilità, per consentire il tempestivo accesso alle spiagge dei mezzi di soccorso in caso di incidente o malore di cittadini o turisti. “Sono veramente soddisfatto per quest’atto politico, votato all’unanimità, finalizzato unicamente a salvare vite umane”, ha dichiarato il consigliere regionale, generale Carmine De Pascale, ricordando che la Campania è una regione a forte vocazione turistica balenare. Il provvedimento ha dunque lo scopo di garantire una maggiore sicurezza ai bagnanti e mettere in condizione i mezzi di soccorso di raggiungere immediatamente chi rischia la vita sulle spiagge, per un incidente o un malore. Un provvedimento importante se si considera che solo lo scorso anno sono stati 480 i morti sulle spiagge in Italia.