Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La Corte Costituzionale nel carcere di Potenza il 27 febbraio

redazione

Potenza – Mercoledì 27 febbraio, il giudice della Corte costituzionale Franco Modugno incontrerà le detenute e i detenuti della Casa Circondariale “Antonio Santoro” di Potenza nell’ambito del progetto “Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle carceri”. Nella “Sala Di Lorenzo” dell’Istituto, dopo una lezione che prenderà spunto dal frammento di Costituzione “sia come singolo, sia nelle formazioni sociali”, il giudice risponderà alle domande che detenute e detenuti vorranno rivolgergli. Il progetto “Viaggio nelle carceri” è stato deliberato dalla Corte l’8 maggio 2018 e, in continuità con il “Viaggio nelle scuole”, risponde anzitutto all’esigenza di aprire sempre di più l’Istituzione alla società e di incontrarla fisicamente per diffondere e consolidare la cultura costituzionale. Con la scelta del carcere, la Corte intende anche testimoniare che la “cittadinanza costituzionale” non conosce muri perché la Costituzione “appartiene a tutti”. Il progetto – grazie alla collaborazione del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria e del Dipartimento della Giustizia minorile e di comunità – prevede un ciclo di incontri tra i giudici e i detenuti in diverse carceri italiane. Il primo si è svolto il 4 ottobre 2018 a Rebibbia Nuovo complesso. Sono seguiti, sempre nel 2018, San Vittore, Nisida minorile, Terni, Genova-Marassi, Lecce femminile. Nel 2019, dopo Sollicciano e Potenza, seguiranno le carceri di Padova, Napoli, Bologna.