Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La caserma D’Avossa prende il colore arancione per aderire all’iniziativa promossa dalle Nazioni Unite.

di don Claudio Mancusi.

Salerno – In occasione della ricorrenza della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°) di Salerno ha illuminato di arancione la caserma D’Avossa. La scelta dell’ONU di istituire la ricorrenza il 25 novembre ha lo scopo di rendere onore alle sorelle Mirabal, violentate e assassinate in quello stesso giorno: originarie della Repubblica Dominicana, vissero negli anni in cui nel Paese vi era una delle più feroci dittature dell’America Latina che riuscirono a combattere pagando il loro coraggio con la vita. Il gesto simbolico ha avuto l’intento di dare spazio per una riflessione su uno dei temi più delicati e attuali come la violenza di genere. In questo modo le Guide hanno voluto far sentire la loro solidarietà a tutte le vittime e associazioni impegnate nella lotta per debellare la violenza sulle donne.