Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La BCC di Buonabitacolo tra le tre banche nazionali a sperimentare il SIOPE+

di Lorenzo Peluso

pasquale gentile

Buonabitacolo (SA) – Sono solo tre le BCC in Italia ad essere state individuate per partecipare alla II fase della sperimentazione di un’importante innovazione nel sistema bancario ol SIOPE. la fase di sperimentazione è iniziata lo scorso 1 ottobre 2017 e vede protagonista la BCC di Buonabitacolo. Tra i comuni salernitani individuati per questa sperimentazione c’è quello di Casaletto Spartano dove la BCC di Buonabitacolo detiene la tesoreria del Comune.  L’entrata a regime del nuovo sistema partirà dal 1 gennaio 2018 e interesserà in fasi diverse, tutti gli enti locali. Nel dettaglio, come noto, la legge di bilancio 2017 ha previsto che le amministrazioni pubbliche siano tenute a ordinare incassi e pagamenti al proprio tesoriere o cassiere utilizzando esclusivamente ordinativi informatici emessi secondo lo standard definito dall’AgID e trasmessi per il tramite dell’infrastruttura SIOPE+1. L’integrazione di tali dati con quelli in possesso dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali (PCC) permetterà di monitorare i tempi di pagamento delle fatture e, più in generale, di fornire informazioni di dettaglio sulla classificazione economica delle spese. SIOPE+ potrà avere impatti positivi anche sull’efficienza del sistema dei pagamenti pubblici: la completa dematerializzazione del colloquio ente-tesoriere potrà infatti influire positivamente sulla qualità dei servizi di tesoreria, favorendo l’ulteriore integrazione tra sistemi contabili degli enti e procedure di pagamento e supportando lo sviluppo di servizi di pagamento digitali. La realizzazione del nuovo sistema avverrà in modo graduale: dopo una fase sperimentale, è prevista la partenza a regime di Regioni, Province e Comuni da gennaio 2018; successivamente SIOPE+ sarà esteso a tutte le Amministrazioni pubbliche. L’efficienza e la qualità della BCC di Buonabitacolo ha permesso che lo storico istituto di Credito Cooperativo del basso salernitano fosse individuato tra le sole tre banche a livello nazionale dove si sta sperimentando il SIOPE. Lo scorso 30 ottobre 2017 presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Salerno, si è tenuto un convegno organizzato dalla Banca d’Italia dal titolo “SIOPE+”, nel corso del quale sono stati illustrati gli aspetti innovativi del progetto. “Siamo molto soddisfatti che Banca d’Italia abbia individuato la nostra BCC per sperimentare questa innovazione – ha commentato il presidente della BCC di Buonabitacolo, l’avvocato Pasquale Gentile – la dimostrazione di come una banca locale, solida, con una struttura qualificata ed un servizio offerto alla clientela di estrema efficacia, può determinare i parametri di misura di un processo di monitoraggio dei tempi di pagamento delle fatture di un ente locale. L’affidabilità e la serietà che contraddistinguono la nostra BCC ci permette di essere scelti da tanti comuni del lagonegrese e del salernitano per il servizio di tesoreria. Questo per noi è un motivo di grande orgoglio” ha aggiunto il presidente Gentile.