Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La BCC di Buonabitacolo offre nuovi servizi ai Comuni. Parte PagoPa

redazione

Buonabitacolo (SA) – Nuovi servizi per i comuni serviti dalla BCC di Buonabitacolo. L’obiettivo è migliorare efficacia e l’efficienza dei servizi bancari al territorio, offrendo migliori servizio di Partenariato tecnologico da parte della BCC verso le Pubbliche Amministrazioni. Oggi, giovedì 18 luglio, alle ore 15.00 presso al sala conferenze della BCC di Buonabitacolo, in via San Francesco, i sindaci ed i responsabili finanziari dei comuni del’area Vallo di Diano, Golfo di Policastro e lagonegrese, incontreranno i vertici della BCC di Buonabitacolo che illustreranno i nuovi servizi offerti, nella qualità di partner tecnologico, inerenti al Nodo dei Pagamenti SPC. PagoPa: i pagamenti in favore della Pubblica Amministrazione si fanno online, questo il tema. Con PagoPa, il cittadino può scegliere la modalità di pagamento da utilizzare verso la Pubblica Amministrazione aderente, compresi i servizi di pagamento innovativi e digitali. Può procedere a pagamenti per gli importi comunicati dall’Ente mediante avviso di pagamento (completo del codice IUV) oppure pagare spontaneamente somme calcolate in autonomia. Gli Enti pubblici sono obbligati ad aderire al PagoPa. Il servizio permette di effettuare il pagamento presso le agenzie della BCC di Buonabitacolo  utilizzando l’avviso di pagamento oppure, se previsto, accedendo direttamente dal sito dell’Amministrazione Pubblica. In quest’ultima ipotesi, dopo aver individuato la prestazione per la quale effettuare il pagamento, attraverso la procedura guidata, occorrerà selezionare la modalità di pagamento e la BCC di Buonabitacolo,  al quale indirizzare l’autorizzazione della transazione. Innumerevoli i servizi per Soci e clienti della BCC che possono pagare: con CartaBCC direttamente dal sito dell’Ente Pubblico; con addebito in conto corrente previa selezione della BCC e selezionando “addebitare direttamente il costo sul conto corrente” dal sito dell’Ente. Va ricordato infatti che per le pubbliche amministrazioni le procedure previste dal Codice dei Contratti Pubblici, necessarie per l’affidamento dei servizi, sono gestite dalle stazioni appaltanti per le gestioni dei bandi di gara. La proposta della BCC di Buonabitacolo, fa riferimento alle capacità tecnico-professionali per l’offerta dei servizi inerenti al Nodo dei pagamenti SPC, grazie alla capacità operativa del gruppo ICCREA, per poter offrire alle Pubbliche Amministrazioni servizi  di Partenariato Tecnologico.