Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Innovazione, domani l’incontro online tra 9 giffoners e Mariya Gabriel

redazione

Offrire un’occasione di dialogo in un momento in cui, proprio all’Unione Europea, viene dato il compito di trovare una chiave per uno sviluppo sostenibile dove cultura, innovazione e istruzione abbiano lo spazio e i mezzi per esprimersi: è questo il senso dell’incontro – organizzato da Giffoni Innovation Hub – tra 9 giffoners internazionali e il Commissario Europeo Mariya Gabriel. L’evento è in programma domani, a partire dalle 16, in live streaming. Un webinar durante il quale una platea di ragazzi, dai 15 ai 25 anni, avrà l’occasione di discutere del proprio futuro. Tra loro: Leona Jarikj (15 anni, Macedonia del Nord), Stefani Dimitrova (17 anni, Bulgaria), Adrián Sánchez Martínez (19 anni, Spagna), Leonardo Venturi (20 anni, Italia), Benedetta Torre (22 anni, Italia), Arvid Scott (19 anni, Svezia), Matteo Palumbo (20 anni, Italia), Alessandra Stauder (25 anni, Italia) e Domenico Benvenuto (24 anni, Italia). La call verrà trasmessa sui canali ufficiali di Giffoni Opportunity su youtube e facebook. Classe 1979, Mariya Gabriel è stata eletta membro del Parlamento europeo con il partito Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria (Gerb) nelle elezioni europee del 2009, iscrivendosi poi al Gruppo del Partito Popolare Europeo. Rieletta nelle successive elezioni, dal 2014 al 2017 è vicepresidente del gruppo parlamentare popolare. Il 10 maggio 2017 viene proposta dal governo bulgaro come commissario europeo della Bulgaria, diventando così Commissario per l’agenda digitale. E in questa veste molte sono state le “connessioni” con la cultura: dalla direttiva copyright alla mostra online Heritage at Risk targata Europeana, solo per citarne qualcuna.