Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Indagine della Corte dei Conti: invito a dedurre per 33 consiglieri della Campania

redazione

La procura della Corte dei Conti della Campania ha emesso 33 inviti a dedurre nei confronti di altrettanti consiglieri regionali. Tra i destinatari delle richieste di rendicontazione anche il governatore Vincenzo De Luca, l’ex numero uno di Palazzo Santa Lucia, Stefano Caldoro e l’attuale presidente del consiglio regionale, Rosa D’Amelio. Gli inviti sono scattati nell’ambito di un’indagine sulla costituzione della Commissione d’inchiesta sulle società partecipate, consorzi ed enti strumentali che dipendono dalla Regione. L’indagine dei magistrati contabili è partita dopo un esposto presentato dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle con il quale, veniva ipotizzato “un danno erariale conseguente alla costituzione” della Commissione, presieduta dal consigliere Luciano Passariello di Fratelli d’Italia. Nell’esposto dei pentastellati sono state ricostruite le attività della Commissione d’inchiesta sin dalla sua costituzione nella seduta consiliare del 9 dicembre 2015, passando per le ripetute proroghe, fino a quella dello scorso 30 gennaio. Nell’esposto dei 5 Stelle veniva sottolineato che lo Statuto regionale preveda, per le Commissioni d’inchiesta, “una durata massima di sei mesi”.