Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

In Campania 5mila uomini e 30 milioni di euro contro i roghi estivi

redazione

La Regione Campania si attrezza per affrontare un’altra estate ad alto rischio incendi boschivi, schierando circa 5mila risorse umane e investendo quasi 30 milioni di euro in tre anni. Il piano, presentato dal governatore Vincenzo De Luca, prevede “un impiego massiccio di risorse umane e professionali”. Nello specifico: una decina di milioni servirà per il contrasto ai roghi, un’altra decina per gli interventi di prevenzione, tre milioni, su base triennale, per gli aeromobili e 500mila euro per i volontari. Sul campo ci saranno: 350 unità della Regione Campania, 500 volontari della Protezione civile regionale, 500 carabinieri forestali e 3.600 vigili del fuoco. I mezzi a disposizione saranno: sette aeromobili, 50 mezzi in dotazione alle associazioni di volontari, cinque mezzi della Protezione civile regionale di cui tre per il polisoccorso, due autopompe e 16 mezzi della Sma Campania.