Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il Sud così muore. Appello del direttore della BCC di Buonabitacolo De Luca alla politica.

di Lorenzo Peluso

angelo de luca

“Occorre una spinta economica per dare slancio all’economia locale”. Lo afferma il direttore generale della BCC di Buonabitacolo, Angelo de Luca commentando i recenti dati ISTAT contenuti nel Rapporto 2017 sull’Economia del Mezzogiorno. La Campania è certamente in una fase di recupero con una crescita (+2,4%) più significativo rispetto a quella del Centro-Nord, ma veniamo fuori da una crisi straordinaria che ha prodotto danni enormi nel sistema economico locale. “Quello che ci preoccupa maggiormente è la povertà e l’emigrazione intellettuale, soprattutto quella giovanile che affligge le nostre aree interne – ha aggiunto De Luca – Secondo le stime, nel 2017 il Pil italiano cresce dell’1,5%, +1,3% del Sud. Il prossimo anno le cose dovrebbero andare anche leggermente meglio, nel 2018 la crescita si stima infatti all’1,4% ma al sud la variazione sarà in flessione 1,2% . Le proiezioni vedono il Mezzogiorno registrare una nuova frenata, questo è preoccupante” aggiunge De Luca. Insomma è il lavoro che non c’è il dramma del Mezzogiorno. “I recenti dati Svimez affermano che 10 meridionali su 100 risultano in condizioni di povertà assoluta, con un  rischio triplo per il Sud di cadere in povertà. A questo si deve aggiungere il netto calo demografico che sta interessando le regioni del Mezzogiorno che alla fine del 2016 hanno perso altri 62 mila abitanti. La sola Campania ha registrato una perdita di 9.100 residenti. Altro dato che davvero non ci deve far dormire la notte è il trasferimento di circa 200 mila laureati meridionali negli ultimi quindici anni verso le regioni del nord e spesso anche all’estero. una situazione questa che ci fa prospettare un futuro impossibile per chi continua a rimanere al Sud” ha aggiunto il direttore De Luca. Una situazione drammatica che merita un’attenzione diversa da parte delle istituzioni a livello centrale. “Lo abbiamo fatto già all’inizio di questo 2017, lo facciamo ancora e lo rifaremo fino a quando la classe politica di questo nostro strano Paese non si concentrerà sul Sud. Chiediamo ancora una volta l’attivazione di un cabina speciale per il Sud che metta al centro le politiche di incentivazione delle piccole e medie imprese che qui operano. Urge defiscalizzare del tutto per i prossimi cinque anni, almeno, le aziende e l’artigianato che qui resiste, prima che sia troppo tardi – ha aggiunto De Luca – ora, più che mai, che si avvicina la campagna elettorale, ci si concentri con atti concreti a supportare il Sud, basta con le chiacchiere e le enunciazioni. Il Sud muore” ha concluso il direttore generale della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca.