Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il “Samuele Falco” di Scafati celebra i 500 anni della morte di Raffaello

redazione

L’Istituto Comprensivo “Samuele Falco” di Scafati da il via alle celebrazioni per i 500 anni della morte di Raffaello (1520-2020). Lo farà con l’evento, “La bellezza educherà il mondo” – report dei percorsi tra scuola e territorio – in programma mercoledì 22 gennaio alle ore 17 presso il Teatro S. Pietro di Scafati. Ad arricchire la serata ci saranno diversi ospiti: Angela Procida, medaglia d’oro di nuoto paralimpico, vice campionessa del Mondo di nuoto; l’assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini; il sindaco di Scafati, Cristoforo Salvati. “Sarà un’occasione irrinunciabile – spiega il dirigente dell’Ics Falco, Domenico Coppola – per celebrare la bellezza nell’arte, nella musica, nello sport, su cui costruiamo ambienti innovativi e attrattivi di apprendimento, che fanno qualità d’aula. La Scuola diventa volano sociale per guardare al mondo con occhi nuovi, oltre i luoghi comuni e il torpore generazionale, per valorizzare i nostri alunni e i nostri luoghi, le nostre comunità”. La frase di papa Francesco, “La bellezza educherà il mondo” si trasforma in un manifesto didattico per promuovere le attrattive del sapere, per veicolare in maniera fascinosa le competenze necessarie in una società che sembra aver smarrito il bello e il buono che c’è nel mondo. Protagonisti saranno gli alunni, ma anche i genitori e gli studenti delle scuole del territorio, come il II Circolo Didattico, grazie al progetto Scuola di Comunità. Sul tema della Bellezza nella più ampia accezione, gli alunni presenteranno i prodotti dei laboratori di teatro e fotografia, si esibiranno in canti, balli e poesie che ruotano intorno alle diverse attività curriculari ed extra curriculari. Al termine, a tutti i presenti sarà offerto un omaggio-ricordo preparato dagli stessi alunni.