Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il Parco archeologico di Paestum aumenta i visitatori: +4% nel 2019

redazione

Il Parco archeologico di Paestum cresce ancora, in estensione e in profondità. Oltre alle aree di scavo e agli interventi di manutenzione ordinaria, aumentano i visitatori che raggiungono i 443mila all’anno, il 4% in più rispetto al 2018. Paestum si posiziona al sedicesimo posto tra i siti statali più visitati in Italia. “Un elemento centrale della politica culturale del Parco di Paestum – ha sottolineato il direttore Gabriel Zuchtriegel – è la diversificazione dell’offerta che si rivolge a pubblici diversi, con la stessa attenzione a ciascuno. La crescita di flussi e incassi non è un obiettivo in sé – ha continuato – ma il risultato di un lavoro di qualità che a Paestum stiamo portando avanti grazie a una squadra eccezionale: dagli assistenti alla vigilanza impegnati in progetti di accessibilità fino all’ufficio promozione che è riuscito a coinvolgere sponsor e donatori privati nelle nostre attività”. Una delle ultime novità riguarda un progetto pilota di “museologia partecipata”, a cura di Paola Contursi della Scuola del Patrimonio: i cittadini saranno coinvolti nella creazione di un nuovo racconto museale che sarà inserito nell’App del Parco, già scaricabile gratuitamente e con percorsi individualizzati.