Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il leader dello Stato Islamico, Abu Bakr al Baghdadi è vivo ed è in Siria.

di Lorenzo Peluso.

Sarebbe ancora vivo ed è in Siria. Il leader dello Stato Islamico, Abu Bakr al Baghdadi, secondo fonti autorevoli, si trova in territorio siriano, lungo la frontiera con l’Iraq, e si muove scortato da un manipolo di fedelissimi, tra i quali il figlio e il genero. Lo ha affermato un responsabile dei servizi iracheni. In questa zona della Siria dove l’Isis controlla ancora qualche territorio, in particolare “al Hajine, al Shaddadi, Souar e Markada”, il “califfo” auto-proclamato dell’Isis “si sposta accompagnato da quattro o cinque persone, tra cui suo figlio e suo genero”, ha spiegato questo generale dei servizi di intelligence sotto copertura di anonimato. “I suoi movimenti sono discreti e non circola mai in convoglio”, ha aggiunto. Questo responsabile ha annunciato inoltre che le forze irachene sono riuscite a catturare “cinque dei più importanti comandanti” del gruppo ultra radicale e a uccidere 39 combattenti dell’Isis durante i raid aerei effettuati nelle ultime settimane in Siria. La notizia è uno smacco per le forze americane in Iraq che avevo sostenuto per alcuni mesi di aver ucciso in un raid  il leader dello Stato Islamico, Abu Bakr al Baghdadi.