Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il Festival del Cinema di Salerno giunto alla 71esima edizione

redazione

Salerno – Un importante passo in avanti per il già prestigioso festival cinematografico, giunto per il 2017 alla 71^ edizione. Nei giorni scorsi, infatti, è stato siglato l’accordo tra il patron Mario De Cesare e la produttrice statunitense Pierette Domenica Simpson. Il Festival del Cinema di Salerno, tra i più antichi al mondo e secondo in Italia dopo quello di Venezia è stato fondato nel 1946 e da allora rappresenta un punto di riferimento per il settore oltre che una vera e propria eccellenza per il territorio salernitano. “Attraverso questa partnership con Detroit – ha affermato il patron Mario De Cesare– non solo rinforzeremo i rapporti con la cinematografia americana ma metteremo in pratica una vera e propria azione di promozione del nostro territorio tra i giovani universitari e le varie associazioni. L’accordo è stato siglato e ufficializzato proprio grazie alla produttrice Pierette Domenica Simpson, al regista Luca Guardabascio e ai tanti italiani d’America, connazionali che hanno deciso di far diventare uno dei festival più antichi al mondo, un brand che varca i confini. “Il festival di Salerno è un marchio che deve essere esportato come un prodotto Doc”, afferma Guardabascio che da anni lavora tra Italia e Stati Uniti. L’edizione numero 71, che si svolgerà a novembre 2017, avrà come tema cardine l’emigrazione: in tal senso ci sarà una collaborazione stretta con la Wayne State University di Detroit. Ricco, ovviamente, anche il programma della 71° edizione, che sarà reso noto nelle prossime settimane. Qualche piccola anticipazione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco ricorderanno Pasquale Squitieri, mentre al grande Flavio Bucci verrà consegnato un meritatissimo premio alla carriera e in questa occasione verrà proiettato il suo ultimo film “IL VANGELO SECONDO MATTEI”. Il programma del festival sarà ricchissimo e oltre al tema dell’emigrazione ci sarà una interessante sezione dedicata alla Violenza di genere, violenza Domestica, violenza contro le donne: il cantautore Francesco Baccini presenterà in anteprima internazionale il videoclip ufficiale dal titolo “Senza Rumore” e il promo di “Skin of a Lawyer” prodotta dall’avvocato italo americano Michael Gagleard e che vede tra gli interpreti Clayton Norcross, ShelShapiro, Kevin Capece e Anna Rita Del Piano. Entrambe le opere affrontano il tema della violenza sulle donne e del femminicidio. “Con grande passione e tanto lavoro portiamo avanti il Festival – ha aggiunto il patron Mario De Cesare – e ringraziamo il folto gruppo di volontari, tutti amanti dell’arte cinematografica, che da anni sostengono la manifestazione con la loro fattiva partecipazione”.