Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il cinema al centro del Piano strategico regionale per la Campania.

redazione

Napoli – “Il cinema è al centro del Piano strategico regionale per la Cultura, perché è un settore che mostra una grande vitalità anche dal punto di vista occupazionale rispetto ai comparti tradizionali, in una cornice di mercato che, con investimenti mirati e buoni contenuti, produce cultura e posti di lavoro, contribuendo in maniera concreta a sviluppo economico, crescita sociale e ritorno di immagine territoriale”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dalla giunta regionale della Campania in cui si sottolinea che “la strategia indicata dal presidente Vincenzo De Luca, è sottolineata dalle iniziative intraprese dalla Regione Campania a favore delle produzioni cinematografiche avviate sia con le risorse POC che con la legge regionale 30/2016, che forniscono ampie conferme di questo scenari”. Si sottolinea, inoltre che il sostegno alle produzioni realizzato attraverso il Bando finanziato con i fondi POC 2017 ha riguardato 62 produzioni cinematografiche, delle quali 21 film, per un totale di 3 milioni di euro; 24 documentari, per un totale di 700.000 euro e 17 opere short/web per un totale di 250.000 euro. Inoltre, i contributi previsti dalla legge regionale 30/2016 per l’annualità 2017, a sostegno delle produzioni cinematografiche e audiovisive in Campania, con risorse finanziarie pari a 2.050.000 euro, ha riguardato 44 produzioni cinematografiche, di cui 12 film, 24 doc/short e 8 opere per il web.