Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il 4 aprile entrerà in circolazione la nuova banconota da 50 euro.

redazione

Il 4 aprile entrerà in circolazione negli Stati membri la nuova banconota da 50 euro. Presentata per la prima volta la scorsa estate, sarà difficile da falsificare, grazie a una serie di interventi sul colore.  Il taglio da 50 euro è il più utilizzato – rappresenta circa la metà del contante in circolazione, secondo i dati di Francoforte – ma è anche il più falsificato. La nuova banconota da 50 euro arriva dopo quelle da €5, €10 e €20: si tratta del quarto taglio della seconda serie denominata “Europa” a essere rinnovata nella veste grafica, introducendo la finestra con il ritratto di Europa su entrambi i lati del biglietto, introdotto per la prima volta con la banconota da 20 euro. Inizialmente saranno messe in circolazione banconote pari a un valore di 5.4 miliardi. Circolerà insieme alle vecchie della prima serie, che continueranno ad avere corso legale. “L’introduzione della nuova banconota da €50 renderà ancora più sicura la nostra moneta”, ha affermato Yves Mersch, membro del Comitato esecutivo della Bce presentandola come “più facile da controllare”. Una delle caratteristiche che rendono la nuova banconota più sicura è l’ologramma, in cui è integrata una finestra con ritratto chiaramente distinguibile su entrambi i lati del biglietto. Se si guarda il biglietto in controluce, la finestra rivela, in trasparenza, il ritratto di Europa su entrambi i lati. Questa caratteristica rappresenta appunto un importante avanzamento nel campo della tecnologia delle banconote e rende più difficile la falsificazione. Oltre a questo elemento di sicurezza, la banconota include un numero verde smeraldo, che quando viene mosso cambia colore passando al blu scuro. La Banca Centrale Europea ha diffuso dettagliate informazioni anche ai titolari di esercizi al dettaglio o comunque per tutti quelli che fanno uso dei dispositivi di controllo e accettazione delle banconote. Occorre infatti che le stesse apparecchiature siano adesso compatibili con la nuova banconota da 50 euro.