Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Idraulico – Forestali, accordo tra la Regione Campania e i sindacati: revocato lo sciopero del 12 luglio

redazione

“Prendiamo atto degli impegni assunti dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca nel corso dell’incontro di ieri con le segreterie regionali e provinciali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil Campania e l’Uncem Campania, con gli assessori regionali ai Fondi Europei, Serena Angioli e al Bilancio, Ettore Cinque e, nell’attesa che si concretizzino, sospendiamo lo sciopero generale del settore idraulico-forestale, indetto unitariamente per giovedì 12 luglio 2019”. A dichiararlo in una nota congiunta sono i segretari generali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil Campania, Raffaele Tangredi, Giuseppe Carotenuto ed Emilio Saggese, commentando l’incontro di ieri a Palazzo Santa Lucia. “Auspichiamo che gli impegni assunti dalla giunta regionale – proseguono Tangredi, Carotenuto e Saggese – possano trovare riscontro in tempi certi e celeri. Il pagamento di alcune mensilità arretrate agli operai idraulico-forestali rappresenta indubbiamente una boccata d’ossigeno per l’economia di migliaia di famiglie. Ma servono interventi strutturali che assicurino stabilità all’intero settore forestale. Pertanto, l’impegno ad avviare una vertenza con il Governo nazionale per una celere definizione dell’Apq forestazione e l’istituzione di una commissione mista, con la presenza di Regione, organizzazioni sindacali ed Uncem per impostare la nuova programmazione dei Psr e verificare la possibilità concreta di una stabilizzazione o di un turn-over per i lavoratori, vanno in questa direzione. Verificheremo puntualmente, secondo i tempi stabiliti nella riunione di ieri, gli impegni assunti dalla Regione Campania mantenendo alta l’attenzione sulla vertenza”.