Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

“Heroes pride”, Matera capitale delle diversità”

redazione

Matera, Capitale europea della cultura 2019, sarà anche “capitale delle differenze e delle diversità” con il “Matera Heroes pride”, un ricco calendario di eventi culturali e incontri sui temi Lgbt che prenderà il via il 9 giugno e che poi culminerà con la festa-raduno del 20 luglio, quando è prevista la partecipazione del cantante Marco Carta e della pr Manila Gorio. Stamani si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, presieduta dalla presidente di Arci Gay Basilicata, Morena Rapolla, e che ha visto la partecipazione della presidente della Commissione regionale pari opportunità, Angela Blasi, della consigliera di parità, Ivana Pipponzi, e dell’assessore al turismo del Comune di Matera, Mariangela Liantonio. Per l’occasione è stato preparato un documento politico incentrato sul tema “Dalla vergogna all’orgoglio” con “obiettivi, azioni, contrasto alle discriminazioni e diritti umani, educazione alle differenze, salute, prevenzione e benessere, autodeterminazione e lavoro”. L’evento è stato promosso dal coordinamento Matera pride, che coinvolge Arcigay Basilicata, Bari, Bat, Foggia, Caserta, Lecce, Salerno, Reggio Calabria, Agedo Matera e Associazione Risvolta Matera. Si comincia il 9 giugno con la rassegna cinematografica “La marcia dei diritti” al centro Iac. Nel programma del Matera Heroes Pride vi sono anche convegni come quello del 28 giugno su “Famiglia, identità e orientamento sessuale, la tutela di essere se stessi nel paradigma dei diritti umani” con Vladimir Luxuria.