Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Gli italiani riciclano i doni natalizi. Uno su tre li rivenderà online

redazione

Saranno 18 milioni gli italiani che ricicleranno i regali di Natale. Questa la stima del Centro Studi di Confcooperative elaborata su un campione rappresentativo ed eterogeneo di consumatori. Cinque su 10 regaleranno ad altri i doni ricevuti, due su 10 li ricambieranno in buoni da spendere nei negozi di acquisto, infine, tre su 10 proveranno a rivendere i regali sui canali online. In questa fascia di “riciclatori” digitali di regali nove su 10 hanno meno di trent’anni. Tra i regali più riciclati, guidano al primo posto i generi alimentari con il 39% (vino, spumante, panettone e pandoro); segue al 26% vestiario invernale (sciarpe, guanti e cappelli), al 23% libri e DVD chiudono al 12% profumi e cosmetica. Dallo studio emerge inoltre che, nonostante le tredicesime abbiamo portato 3 miliardi di euro in più rispetto al 2015 (+0,7%), gli italiani non sono disposti a spendere di più per fare regali ad amici e familiari, ma concentreranno il reddito aggiuntivo per spese personali e per rimpinguare i risparmi.