Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Fondi europei – La Campania raggiunge i target di spesa

redazione

Grazie alla positiva performance del POR Campania FESR 2014-2020, è stato dato il via libera alla rimodulazione del Programma per sostenere le azioni più importanti per lo sviluppo della Regione Campania, senza alcuna perdita di risorse. La decisione durante il Comitato di Sorveglianza, svoltosi a Napoli. Durante l’incontro, che riunisce l’Autorità di Gestione del POR Campania FESR 2014-2020, la Programmazione Unitaria della Regione Campania, rappresentanti della Commissione Europea e dello Stato centrale (Ministero Economia e Finanze – IGRUE, Dipartimento Politiche Sviluppo, Agenzia Coesione Territoriale) oltre che rappresentanti delle parti sociali, si è registrato il risultato positivo ottenuto grazie alla piena collaborazione delle istituzioni regionali, nazionali ed europee. Un risultato che si traduce in una programmazione di quasi 4 miliardi di euro, pari al 96% dell’intero programma (che è di 4.113.545.843 euro) con un importo di spesa certificato di 678.521.620 milioni di euro a cui si stima di aggiungere, sempre come spesa certificata, entro dicembre 2019, ulteriori 430 milioni di euro, superando, così, il miliardo di spesa certificata. Un trend positivo riconosciuto dalla Commissione Europea che apre alla riprogrammazione tra “Assi” più e meno performanti del Programma, senza perdere risorse.