Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Fenapi e Federcepi siglano l’accordo, nasce la Federazione delle Costruzioni

redazione

È stato siglato questa mattina a Roma un protocollo d’intesa tra Fenapi – Federazione Nazionale Autonoma Piccoli Imprenditori e Federcepi Costruzioni per dar vita, entro il prossimo mese di giugno, ad una nuova Federazione delle Costruzioni che garantisca, con maggiore efficacia, la tutela dei propri associati e dia nuovo impulso alle relazioni sindacali operanti nel settore delle costruzioni e dell’edilizia. L’intesa, che porterà alla definizione di piattaforme comuni di servizi e convenzioni, punta ad elaborare nuove proposte miranti ad una maggiore competitività delle aziende aderenti con moderni ed efficienti servizi di natura socio-assistenziale, una più efficace gestione delle politiche attive del lavoro, una innovativa piattaforma telematica per la gestione dei corsi di formazione, anche in modalità E-Learning, previsti dal Dlgs 81/2008 per la salvaguardia della sicurezza e della salute dei lavoratori impegnati nei cantieri edili e di tutte le figure professionali che si occupano di prevenzione e tutela della salute fisica e mentale in ogni ambiente di lavoro. La nuova Federazione garantirà alle imprese associate una vasta gamma di servizi innovativi per creare nuove opportunità, nuovi sbocchi di mercato, nuova occupazione. Il settore delle Costruzioni dal 2008 ha perso circa 700.000 posti di lavoro (passando dai circa 2.000.000 di dipendenti agli attuali 1.300.000) e, nonostante la crisi, continua ad offrire un contributo rilavante all’economia rappresentando l’8 % del Pil Italiano. La filiera dell’edilizia rappresenta un settore strategico per il Paese, tra le più impattanti sull’economia: ogni euro investito in edilizia, produce infatti 3,30 euro nei settori collegati. Il protocollo d’intesa è stato firmato dal presidente di Fenapi, Carmelo Satta, e dal presidente di Federcepi Costruzioni, Antonio Lombardi. Presenti anche i rispettivi segretari delle due Federazioni, Concetto Parisi e Vincenzo Di Sarno.