Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

F1 – Raikkonen lascia la Ferrari, ma con delusione.

redazione

Non è un divorzio consensuale. E’ evidente. Si legge una certa delusione nelle parole di Raikkonen. “Penso che sappiate già tutto. Cosa volete sapere? E’ stato già detto tutto, ma non è stata una decisione mia, l’esito è quello che avete visto”. Lo ha detto il finlandese Kimi Raikkonen dopo l’annuncio della Ferrari della separazione con il pilota, che torna alle origini nel team svizzero, e l’approdo a Maranello del 20enne monegasco Leclerc, nella conferenza piloti del Gp di Singapore di F1. “Tornare alla Sauber? Ci sono tante differenze tra tutte le macchine. Non ce ne sono molte sullo stesso livello, vedremo cosa accadrà – dice il pilota – Sono tornato lì perché ho voluto io? Perché volete farla più complicata? Sulle prestazioni nessuno potrà sapere cosa accadrà il prossimo anno. Si può ipotizzare, ma si vedrà. Non ho bisogno né m’interessa sentire ciò che dicono gli altri? Passione, non ne ho più…”, aggiunge ironico, “lo faccio per farmi fare le domande da voi”. “Alla fine è andata a finire così, c’è stata questa opportunità. Trovare nuovi obbiettivi alla Sauber? Non lo so, non ci ho pensato”, conclude.