Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Eurozona – A maggio -125mila disoccupati, tasso 8,4%

redazione

Nuovo calo sul numero di disoccupati nell’area euro, 125 mila in meno a maggio con cui secondo Eurostat complessivamente si attestano a 13 milioni 656 mila. All’8,4 per cento, stesso valore din aprile, il tasso di disoccupazione è rimasto ai nuovi minimi dal dicembre del 2008. Un anno prima, nel maggio del 2017 la disoccupazione media nell’area si era attestata al 9,2 per cento. Nell’intera Unione europea a 28 la disoccupazione è rimasta al 7 per cento a maggio, con un calo di 154 mila unità a 17,2 milioni di persone. Il livello più elevato è il 20,1 per cento della Grecia (su marzo però), seguito dal 15,8 per cento della Spagna. I valori più bassi si registrano nella Repubblica Ceca (appena 2,3% di disoccupati) e in Germania (3,4%). In Italia a maggio la disoccupazione ha segnato un calo di 3 decimali di punto al 10,7 per cento. L’Italia registra però ancora il terzo livello più elevato di disoccupazione giovanile (under 25 anni) anche se i calo al 31,9 per cento dal 32,8 per cento di aprile. Peggio fanno solo Grecia (43,2%, sempre a marzo) e Spagna (33,8%), i valori più bassi all’opposto si registrano a Malta (4,8%), Germania (6,1%) e Estonia (6,8% ad aprile).