Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Erasmus+, oltre 10 milioni di partecipanti negli ultimi 30 anni

redazione

Bruxelles – Secondo la relazione annuale 2018 su Erasmus+, pubblicata il 28 gennaio scorso, negli ultimi 30 anni oltre 10 milioni di persone hanno preso parte a ciò che per molti si è rivelata essere un’esperienza che ha cambiato loro la vita. “Partecipare ad attività nel campo dell’istruzione, della gioventù e dello sport all’estero offre alle persone in tutta Europa l’opportunità di impegnarsi, confrontarsi e apprendere – ha commentato il vicepresidente per la Promozione dello stile di vita europeo, Margaritis Schinas – Erasmus+ è uno straordinario successo comune e dovremmo puntare ancora più in alto: più partecipanti, più mobilità, più diversità e più opportunità”. Con un bilancio di 2,8 miliardi di euro e un aumento dei finanziamenti del 10% rispetto all’esercizio precedente, il 2018 si è affermato come un altro anno record. Erasmus+ ha finanziato più di 23.500 progetti nel 2018 e, nel complesso, ha sostenuto la mobilità di oltre 850mila studenti, apprendisti, insegnanti e animatori per i giovani. Quasi il 10% dei 470mila studenti, tirocinanti e membri del personale dell’istruzione superiore che hanno ricevuto una sovvenzione nell’anno accademico 2017-2018 si sono spostati da e verso paesi partner in tutto il mondo. Oltre agli studenti e al personale delle università, Erasmus+ ha sostenuto 40mila insegnanti e membri del personale scolastico, 148mila allievi dell’istruzione e formazione professionale, 8.400 operatori nel campo dell’istruzione degli adulti e 155mila giovani e animatori per i giovani. Il programma ha inoltre finanziato 199 progetti sportivi, 118 dei quali sono stati gestiti da società sportive di base. Erasmus+ ha sostenuto l’annuale Settimana europea dello sport, che ha registrato un successo senza precedenti con oltre 50mila eventi in tutta Europa.