Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Elezioni – Ballottaggi. Trionfa il centrodestra. Ad Avellino però sindaco 5 Stelle

redazione

Il Movimento 5 Stelle strappa invece al ballottaggio il sindaco di Avellino al centrosinistra: Vincenzo Ciampi con il 59,5% batte il candidato del centrosinistra Nello Pizza, fermo al 40,5%. Avanza il centrodestra trainato dalla Lega, centrosinistra in crisi, sconfitto nelle roccaforti toscane di Pisa, Massa e Siena, M5s in “stallo”: vince ad Avellino ma perde Ragusa e non ce la fa a conquistare Terni. Questo il risultato dei ballottaggi delle elezioni amministrative nei 14 capoluoghi in palio. Un voto che ha visto l’affluenza in ulteriore calo: il dato definitivo del Viminale indica che in 67 comuni su 75 ha votato appena il 47,61% degli aventi diritto, a fronte del 60,42% di votanti al primo turno del 10 giugno scorso. Non sono compresi gli 8 Comuni della Sicilia dove l’affluenza è stata ancora più bassa: si è fermata al 40,10% contro il 60,78% di 2 settimane fa.  A Terni vince il centrodestra con il candidato sindaco Leonardo Latini, militante della Lega, con il 63,4%. Al 36,6% dei consensi invece Thomas De Luca, del Movimento 5 Stelle. A Sondrio trionfa il centrodestra con Marco Scaramellini al 60% mentre Nicola Giugni si ferma al 40%. Un vero e proprio ribaltone quello avvenuto in Toscana dove Pisa, Siena e Massa passano in blocco al centrodestra. A Pisa il nuovo sindaco è Michele Conti candidato di Lega, FI e FdI, che ha battuto Andrea Serfogli. A Siena, Luigi De Mossi 50,8% ha superato il sindaco uscente Bruno Valentini (Pd) fermo al 49,2%. A Massa, Francesco Persiani al 56,74% supera Alessandro Volpe, sindaco uscente, fermo al 44%. Il centrodestra ha poi vinto a Viterbo. Al ballottaggio ha vinto con il 51,09% Giovanni Arena sostenuto da FI-FdI-Lega contro la candidata di liste civiche Chiara Frontini. Il centrosinistra vince ad Ancona, Teramo e Brindisi Il centrosinistra strappa Brindisi al centrodestra: Riccardo Rossi è in testa con il 56,2% su Roberto Cavalera al 43,8% quando sono state scritunate 78 sezioni su 80. Il centrosinistra strappa al cenrodestra anche il sindaco di Teramo: Gianguido D’Alberto, sostenuto da Pd e civiche, ha ottenuto al ballottaggio il 53,26%, mentre Giandonato Morra ha avuto il 46,74%. E sempre il centrosinistra ha confermato al ballottaggio il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli. La sindaca uscente ha ottenuto il 62,74% battendo lo sfidante di centrodestra Stefano Tombolini (37,22%). Sorpresa a Siracusa, dove il favorito Paolo Ezechia Reale (46,9%), appoggiato dal centrodestra, riconosce la vittoria del rivale Francesco Italia (53,1%), appoggiato dal centrosinistra. M5s vince ad Avellino e perde Ragusa Il M5s ha perso il comune di Ragusa, amministrato negli ultimi cinque anni. Il candidato Giuseppe Cassì, sostenuto da liste civiche e da FdI, ha prevalso con il 53,07% su Antonio Tringali del M5s (46,93%).