Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Dalla vetta del Cervati un brindisi ammirando lo Stromboli in eruzione.

redazione

Sanza (SA) – Imperdibile appuntamento sulla vetta più alta della Campania, sabato 29 dicembre, alle ore 12.00 per il “brindisi di fine anno” con gli escursionisti del CAI. Un rito che si ripete per chiudere l’anno insieme agli amanti della montagna e dare il benvenuto all’anno che verrà nel luogo simbolo della natura in un paesaggio mozzafiato. Sul Monte Cervati, come da tradizione, si ritroveranno l’amministrazione comunale di Sanza ed i soci del CAI per lo scambio di auguri. Un paesaggio diverso quest’anno, solo un’infarinata di neve, in attesa che il manto bianco e copioso possa coprire la vetta del Cervati. Intanto lo spettacolo è garantire, sullo sfondo del Mediterraneo infatti, è possibile ammirare lo Stromboli in eruzione. Ieri la bellissima foto scattata da Mariano ed Antonio Peluso, che mostra nella nitidezza dell’orizzonte il vulcano fumante. Insomma il Cervati è luogo di sorprese e di bellezza straordinaria. “Vi aspettiamo come sempre sulla vetta del Cervati per lo scambio di auguri – ha commentato il vicesindaco di Sanza, Toni Lettieri – insieme agli amici ed appassionati del CAI, che ringrazio per la preziosa e costante collaborazione, stiamo lavorando al progetto di promozione del Cervati che presto concretizzeremo con importanti novità. Intanto, per chi ama la montagna, non è possibile immaginare di perdersi questo spettacolo unico, lo Stromboli in eruzione. Vi aspettiamo dunque in vetta, sabato a mezzogiorno” ha concluso Lettieri.