Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Dalla Campania alla Cina con la passione per i cocktail

redazione

Dalla Campania alla Cina con la passione per i cocktail. Gennaro Schiano, 33 anni, è il bartender originario di Pozzuoli che lavora a Sorrento e ha rappresentato l’Italia alla World Cocktail Championship, la più importante competizione internazionale tra professionisti della mixology che si è svolta a Chengdu, in Cina. L’evento organizzato da International Bartender Association ha incoronato il lettone Andris Reizenbergs come migliore al mondo. Quinto piazzamento per il campione in carica italiano, Gennaro Schiano, che ha presentato un long drink dedicato ai genitori a base di baijiu, l’antico liquore tradizionale cinese, impreziosito da prodotti Fabbri, l’azienda bolognese sponsor della championship. Come è iniziata la passione per i drink? “Frequentavo l’istituto alberghiero a Pozzuoli e a scuola arrivò per una lezione il barman del Grand Hotel Vesuvio di Napoli – racconta al Mattino il 13 novembre – Avevo 14 anni e ricordo ancora quella mattinata in cui cercavo di rubare con gli occhi tutti i passaggi e i consigli del professionista”. E poi? “Ho studiato ancora, ho avuto esperienze in Italia e all’ estero, ho vissuto in Inghilterra e ora lavoro all’ Hilton di Sorrento. Faccio parte dell’Aibes l’associazione italiana barmen e sostenitori, e lo scorso anno ho vinto a Stresa il campionato italiano”.