Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Curiosità – Chattare è l’attività più diffusa sul web

redazione

Chattare è l’attività più diffusa tra chi naviga sul web. Indipendentemente dal dispositivo utilizzato, le attività più diffuse sul web sono quelle legate all’utilizzo di servizi di comunicazione che consentono di entrare in contatto con più persone contemporaneamente. Negli ultimi tre mesi, oltre otto internauti di 14 anni e più su dieci hanno utilizzato servizi di messaggeria istantanea e poco meno di due terzi (64,5%) hanno effettuato chiamate via Internet. E’ quanto emerge dal report 2019 “Cittadini e Ict” diffuso dall’Istat. Diffuso anche l’utilizzo del web per leggere informazioni e notizie (57%), per scaricare immagini, film, musica e/o giochi (incluso il giocare) (47,3%) e per i servizi bancari (46,4%). Il 29,3% utilizza il web per relazionarsi con la P.A.. Le donne mostrano un vantaggio solo nell’uso dei servizi di comunicazione, particolarmente marcato per le donne di 65 anni e più che utilizzano servizi di messaggistica (+ 8,7 punti percentuali rispetto agli uomini). A eccezione dei servizi di messaggeria istantanea, per cui non si evidenziano significative differenze territoriali, l’uso di Internet per telefonare è più diffuso nel Mezzogiorno (70,1%) mentre per le attività di e-banking e per la lettura di informazioni e notizie si registra un vantaggio del Nord.