Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Costa: “Un piano da 500 milioni per riempire l’Italia di biciclette”

redazione

Risorse per riempire l’Italia di biciclette e piste ciclabili, fare bike sharing, costruire depositi per le due ruote, spingere sulla buona mobilità inclusa quella ‘scuola-lavoro’, e tante ciclovie extra urbane. Questo il piano, in alcuni casi già avviato, raccontato dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, oggi alla presentazione del cortometraggio ‘Brumotti per l’Italia’ nella sede del dicastero di via Cristoforo Colombo, dove l’inviato di Striscia la notizia, Vittorio Brumotti, ha lanciato il video fatto in cui racconta del viaggio a ’emissioni zero’ lungo il nostro Paese, da Livigno a Agrigento. “Vi faccio vedere la mia bella Italia – dice il ciclista-inviato, campione del mondo di bike-trial, che ha percorso circa 3.000 chilometri in poco meno di 20 giorni facendo tappa in ospedali pediatrici, nelle zone terremotate, in aree marine e parchi nazionali, e anche un pit stop allo zen, il quartiere di Palermo dove tempo fa era stato minacciato – tutelare l’ambiente è la cosa più ‘cool’ che si può fare ora al giorno d’oggi”. “Per noi come ministero dell’Ambiente e per questo governo – osserva Costa – la tutela di questo tipo di attività come, la bicicletta, è qualcosa di fondamentale. Abbiamo già strutturato 500 milioni di euro tra vari ministeri insieme alle Regioni e ai Comuni per fare piste ciclabili, bike-sharing, depositi di biciclette, ciclovie fuori città (con già 10 progetti pronti), e 82 progetti all’interno delle città. Tante risorse – spiega ancora Costa – che abbiamo messo a terra perché ci crediamo, perché vogliamo legare e tenere unita l’Italia con una mobilità sostenibile come questa. Abbiamo costituito qualcosa cui tengo molto il Piano generale della mobilità ciclistica, per ampliare e coinvolgere tutte le città”.