Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, task force nella zona rossa del Vallo di Diano, rafforzate le misure del Curto di Polla

redazione

Questa mattina una task force dell’Unità di Crisi, composta tra gli altri dal consigliere per la Salute Enrico Coscioni e dal direttore generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino, ha effettuato un sopralluogo nell’area rossa del Vallo di Diano dove in cinque Comuni è stata disposta la quarantena nei giorni scorsi. La task force è stata all’ospedale di Polla che nel comprensorio sta attuando i percorsi per la cura e messa in sicurezza dei pazienti sospetti Covid. Nell’area si è registrato un picco di pazienti positivi, sono stati raccolti elementi e rafforzate misure importanti per l’ulteriore e decisivo contenimento del contagio. E’ ormai pronta l’area Covid nella quale vi sono già due posti letto di terapia intensiva, che possono essere raddoppiati e 8 posti letto di degenza già disponibili e attrezzati. Si è rilevata inoltre la necessità di garantire la presenza di un infettivologo che già da lunedì in collaborazione con l’Azienda Ruggi, sarà a disposizione tutto il giorno. Si rinnovano alla popolazione gli obblighi dell’ordinanza di quarantena, a cominciare dalla mobilità tra comuni vicini oltre al distanziamento sociale.