Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, due possibili casi in Campania

redazione

Sono due i test probabili positivi al coronavirus inviati a Roma dall’ospedale Cotugno di Napoli. I due pazienti sono provenienti dal Casertano e da Vallo della Lucania, in provincia di Salerno. I tamponi, secondo quando si apprende,’sono stati inviati all’Istituto Superiore di Sanità, per le contro analisi. Secondo quanto si è appreso per entrambi i casi si è ricostruito il percorso degli ultimi giorni. Vengono entrambi dal Nord, uno dei due si è presentato direttamente in ospedale, l’altro paziente risulta asintomatico.”Stiamo attrezzando tende all’esterno degli ospedali per il pretriage dei casi sospetti”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, nel corso della riunione con i sindaci dei Comuni campani per fare il punto sul coronavirus. “Attendiamo in settimana la fornitura di 400 mila mascherine pagate in anticipo – ha affermato – l’ordine parte oggi, mentre 60mila sono già disponibili”. De Luca ha fatto sapere è che è stata già acquistata una ambulanza di biocontenimento e che, in caso di necessità, si provvederà all’acquisto di altre. Ai sindaci, il governatore campano ha chiesto anche di spiegare ai “cittadini di non recarsi al pronto soccorso se non perché strettamente necessario”.