Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, Ascierto: “A Napoli la sperimentazione del vaccino”

redazione

“Tra ottobre e novembre avremo la sperimentazione a Napoli con la vaccinazione diretta contro proteina spike che è quella che si lega alle cellule”. Lo ha detto Paolo Ascierto, direttore dell’Unità Operativa complessa Oncologia medica dell’Istituto nazionale Tumori della Fondazione Pascale, nel corso dell’intorno online promosso da Ucsi Campania e l’Arcidiocesi di Napoli, in occasione della 54esima Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali. “Si potrebbe arrivare a un vaccino a giugno 2021 – ha affermato – Con la vaccinazione si arriverebbe all’immunità di massa e alla normalità. Nel frattempo, dobbiamo continuare a fare attenzione”. “E’ chiaro che tutti vorremmo già avere il vaccino – ha aggiunto – ma ci vuole del tempo perché prima si fa il test sugli animali e si osserva se vengono sviluppati anticorpi e si verifica nell’animale che non ci siano situazione peggiori, successivamente si passa alla sperimentazione sull’uomo e si fanno le prime valutazioni, poi si procede su larga scala”. “Ci sono alcune aziende avvantaggiate perché avevano lavorato su virus simili come Sars e Mers e hanno già iniziato sperimentazione – ha concluso – Noi stiamo lavorando con aziende italiana e al momento si è in fase di sperimentazione sui topi”.