Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Confcommercio: sprecati 66 miliardi di spesa locale

redazione

Le Regioni a statuto speciale spendono in media per abitante il 37% in più delle regioni a statuto ordinario. Fra queste, le regioni piccole spendono mediamente il 17% in più delle regioni grandi. E’ quanto emerge dall’analisi sulla spesa pubblica locale redatta dall’ufficio studi di Confcommercio presentata oggi. L’analisi – basata sugli ultimi dati disponibili del 2016 – mette in relazione la qualità dei servizi offerti ai cittadini con i costi. Emerge che l’Italia delle regioni ideale avrebbe i servizi del Trentino Alto Adige ai prezzi della Lombardia che per i suoi servizi spende 2,528 miliardi l’anno. Dall’analisi emerge anche che, per avere l’attuale livello dei servizi al livello dei prezzi della Lombardia, la spesa pubblica sarebbe di soli 107,9 miliardi di euro invece degli effettivi 173,9 miliardi. Insomma l’attuale sistema di spesa locale potrebbe con maggiori efficienze risparmiare 66 miliardi di euro. A Fronte dei quali 5,2 miliardi sarebbero di sprechi netti.