Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Confcommercio, il settore agroalimentare vale 330 miliardi

redazione

E’ di 330 miliardi il fatturato al 2018 dell’agroalimentare e della ristorazione in Italia. Il dato emerge da una elaborazione della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi in occasione dell’iniziativa il “made in Italy del food” visto attraverso i migliori chef italiani stellati internazionali nell’ambito del “The world’s 100 best Italian restaurants a Milano”, in programma nel capoluogo lombardo a Palazzo Giureconsulti il 7 e 8 maggio e inserito nel cartellone degli eventi di Milano Food City, fuorisalone della manifestazione fieristica Tuttofood.  L’appuntamento è promosso dalla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e da Fiera Milano ed è realizzato in collaborazione con le associazioni di categoria. Dal report economico emerge che gli addetti della ristorazione in Italia sono 1,4 milioni. Milano concentra 122 mila addetti, Roma 101 mila e a Napoli circa 50 mila addetti. I ristoranti e bar lungo lo Stivale sono 337 mila. Le aziende italiane, tra agricoltura, industria alimentare, sono invece nella penisola circa un milione con oltre due milioni di lavoratori. In Italia per numero di imprese prima è Napoli con 30 mila, seguita da Foggia e Roma con 28 mila, Salerno con 25 mila, Cuneo con 22 mila.