Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Salute

Salute – Raffreddore, entro 10 anni sarà disponibile il farmaco universale

Un farmaco universale contro il raffreddore potrebbe essere disponibile entro 10 anni. Ad accorciare la strada verso la terapia di uno dei disturbi più comuni al mondo, ad oggi senza cura, è un gruppo di scienziati inglesi e finlandesi autori di uno studio su ‘Nature Communications’. Il team di ricercatori, delle università di York, Leeds ed Helsinki, è riuscito a ‘craccare’ ...

Leggi Articolo »

Giornata mondiale delle malattie rare. Oltre 670mila le persone colpite in Italia.

Sono fino a ottomila le malattie rare secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il 30% delle quali ‘senza nome’, chi ne è affetto è alla ricerca di una diagnosi. Sono oltre 670mila le persone colpite da malattie rare in Italia. A tutti questi pazienti del mondo è dedicata la giornata mondiale delle malattie rare, che ricorre domani con eventi in 70 ...

Leggi Articolo »

Polla (SA) – Il 2 marzo un dibattito sul tema “Vaccinazione, facciamo chiarezza”.

“Vaccinazione, facciamo chiarezza”: questo è il titolo del dibattito che si svolgerà il prossimo due marzo a Polla. Presenti il presidente nazionale di Confunisco Giovanni Cafro, il vescovo di Teggiano Policastro Mons. De Luca ed il virologo di fama internazionale Giulio Tarro. Importante convegno promosso da Confunisco e dalla Fondazione Bonelli a Polla, il prossimo due marzo. Presso il Centro ...

Leggi Articolo »

Depressione, l’allarme dell’Oms: “In 10 anni aumentata quasi del 20%”.

Sarà la depressione, un problema in aumento in tutto il mondo e cresciuto di quasi il 20% in dieci anni, il tema al centro della Giornata mondiale della Salute che si celebrerà il 7 aprile. Secondo i dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ne soffrono ben 322 milioni di persone, pari al 4,4% della popolazione mondiale. Con un’incidenza più ...

Leggi Articolo »

Salute – Il papilloma virus nell’uomo, il ruolo del vaccino

Studi condotti dal gruppo di ricerca diretto dal prof. Carlo Foresta, direttore dell’Unità di Andrologia e Medicina Riproduzione dell’Azienda Ospedaliera di Padova, e dal dr. Andrea Garolla hanno evidenziato che la presenza del Papilloma Virus (HPV) nel liquido seminale determina l’adesione del virus agli spermatozoi, riducendo significativamente il loro potenziale di fertilità. Inoltre, gli stessi ricercatori hanno dimostrato che le ...

Leggi Articolo »

Appello delle famiglie di bimbi trapiantati alla Regione Campania

Le mamme di bambini trapiantati presso l’ospedale Monaldi di Napoli annunciano battaglia e al loro fianco si schierano anche Federconsumatori e il Comitato Sanità regionale pronti a organizzare una mobilitazione generale. Nel mirino delle famiglie, la Regione e in particolare il presidente Vincenzo De Luca, e i vertici della struttura sanitaria. I genitori si dicono ”indignati, avviliti, disperati e presi ...

Leggi Articolo »

Vallo della Lucania (SA) – Importante riconoscimento per il dottore Nicola Capuano

Vallo della Lucania (SA) – Importante riconoscimento per il dottore Nicola Capuano, attuale direttore dell’unità ortopedica dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, è stato nominato delegato regionale della Società Italiana dell’Anca (SidA) per il bienno 2017-2018. Capuano prenderà parte anche al Congresso che la Società terrà il 23 e 24 novembre prossimi a Monza, sul tema “Le complicanze nella chirurgia dell’anca, prevenzione e trattamento, ...

Leggi Articolo »

Salerno – Al Ruggi in arrivo 8 milioni di euro per lavori di adeguamento

Salerno – Una buona notizia per il Ruggi d’Aragona di Salerno. Otto milioni di euro sono in arrivo per i lavori di adeguamento normativo e funzionale delle sale operatorie del plesso ospedaliero-universitario salernitano. Il programma straordinario degli interventi prevede la ristrutturazione sia dal punto di vista edile che dell’impiantistica delle sale. La spesa sarà in gran parte (per il 95%) ...

Leggi Articolo »

Sclerosi multipla, gli effetti dell’uso del farmaco Natalizumab

Uno dei farmaci usati nella sclerosi multipla recidivante remittente, la forma più frequente, è il Natalizumab, un anticorpo monoclonale capace di diminuire la risposta immunitaria. In circa un caso su mille, però, i pazienti trattati con questa molecola, proprio a causa dell’abbassamento delle difese, sviluppano una grave infezione cerebrale, la leucoencefalopatia multifocale progressiva. Il trattamento più diffuso consiste nell’eliminare dal ...

Leggi Articolo »