Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Politica

Ed in Afghanistan si continua a morire

Non si contano più gli attentati, ogni giorno, che scuotono l’Afghanistan. Due giorni fa una potentissima esplosione ha scosso Kabul. Il ministero dell’Interno afghano ha spiegato che si è trattato della deflagrazione di un camion-bomba. L’attentato è avvenuto all’entrata del Green Village, un compound protetto che ospita soprattutto Ong e compagnie straniere e dove risiedono militari e civili nel distretto ...

Leggi Articolo »

Anticorruzione e trasparenza, al via la consultazione in Basilicata

Potenza – Nell’ambito delle iniziative in materia di prevenzione e contrasto della corruzione e trasparenza, il Consiglio regionale della Basilicata deve approvare entro il 31 gennaio 2019 l’aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione, che comprende anche una sezione specifica sugli obblighi per la trasparenza e l’integrità. I cittadini, le associazioni e tutte le organizzazioni portatrici di interessi collettivi ...

Leggi Articolo »

Banche, da stretta della Bce Npl possibile conto da 15 miliardi di euro.

Quindici miliardi di euro. Secondo gli analisti di Mediobanca a tanto ammonterebbe il conto per il sistema bancario italiano dalla stretta della Bce sugli Npl, basandosi sull’assunto ipotetico che la richiesta fatta a Mps di svalutare integralmente il valore degli Npl entro il 2026 sia rivolta anche al resto del sistema bancario. Una simile applicazione dell’approccio previsto dall’Addendum pubblicato a ...

Leggi Articolo »

L’euro compie 20 anni, questi i vantaggi offerti dalla moneta unica

L’euro ha compiuto 20 anni e rappresenta il simbolo più concreto e tangibile dell’integrazione europea, sulla quale ha impartito una accelerazione che ovviamente è stata più marcata tra i Paesi che vi hanno aderito e che oggi ammontano a 19, sui 27 Stati dell’Unione Europa (28 contando la Gran Bretagna). La valuta unica è stata introdotta nel gennaio del 1999, ...

Leggi Articolo »

Regione Campania – In Consiglio salta il voto sul documento per il regionalismo

È saltato per alcune questioni di regolamento il voto del documento sul regionalismo, di cui si è parlato, ieri, al Consiglio regionale della Campania. Il documento era stato presentato dal consigliere Franco Picarone, del Pd, ma il presidente del consiglio, Rosa D’Amelio ha reso noto che secondo l’articolo 123 del regolamento non sarebbe stato possibile possibile votare la risoluzione poiché ...

Leggi Articolo »

Un libro da leggere. Come la sabbia di Herat. Memorie di viaggio di una donna in guerra

Un libro da leggere, per capire. E’ certamente l’ultimo libro di Chiara Giannini “Come la sabbia di Herat”. Un libro reportage  sull’Afghanistan che è stato negli ultimi anni del XX Secolo teatro di guerre e conflitti che hanno determinato la geopolitica del Medioriente. Dalla guerra contro l’Unione Sovietica del 1978, fino all’attuale conflitto (iniziato nel 2003 e ancora in corso). ...

Leggi Articolo »

Un nuovo prodotto turistico, “il Monte Cervati”.

L’azione di rilancio del comprensorio del Monte Cervati, finalmente trova una prospettiva concreta. L’iniziativa spinta dal Comune di Sanza e raccolta dall’Ente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, che ha inteso proporre un protocollo d’intesa tra i comuni che orbitano alle pendici della vetta più alta della Campania, ora si appresta a ricevere il riconoscimento ufficiale da ...

Leggi Articolo »

La giornalista libanese, Dima Sadeq, minacciata per una suggestiva fotografia

Sono troppe le contraddizioni del mondo islamico; spesso davvero incomprensibili. Una semplice foto pubblicata su Facebook scatena l’ira dei social, con accuse di ogni tipo e minacce di morte come avviene ormai in vari luoghi del mondo. Questa volta è capitato ad una giornalista libanese, Dima Sadeq, insultata per avere postato sul proprio profilo una suggestiva fotografia che la ritrae ...

Leggi Articolo »

La strategia “del gambero” degli americani in Medio Oriente

Siamo davvero alla svolta geopolitica che darà un nuovo assetto al mondo, partendo dal Medio Oriente? Questo è ciò che appare. Dunque gli Stati Uniti, come anticipato da Trump, hanno iniziato il graduale ritiro dalla Siria. Nei giorni scorsi,  il 12 gennaio per la precisione, un primo convoglio di mezzi ha lasciato il paese diretto nel vicino Kurdistan iracheno. In ...

Leggi Articolo »