Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Politica

In Iran, mai dare nulla per scontato.

donne in iran

Tre settimane al voto. Il prossimo 19 maggio oltre 50milioni di persone saranno chiamate al voto per il eleggere il nuovo presidente in Iran. In realtà poco o nulla potrebbe cambiare. Gli iraniani da qualche anno infatti nutrono grande affiliazione al loro leader, l’attuale presidente Hassan Rouhani che dunque potrebbe essere confermato. Ma in Iran, per chi conosce le dinamiche ...

Leggi Articolo »

La provocazione. Lettera a un amico buonista.

burattini

Caro Amico buonista, spesso ti capita di pensare che io sia cattivo, ignorante ed egoista.  In realtà, io penso che il bene comune venga prima di quello del singolo e che i diritti non possano essere scardinati dai doveri. E’ tutto qui. Non sono cattivo. Ogni volta che si pensa al bene comune, si impone un minimo di distacco. E’ la ...

Leggi Articolo »

Il punto di non ritorno del Vallo di Diano. Tra mediocrità e mancata autorevolezza.

ignoranza

Mi ha appassionato, di recente, leggere: Il senso della misura di Sergio Cabras. Cabras sostiene che: (…) dovremmo partire dal riconoscimento che il mondo non si regge sul Giusto e lo Sbagliato, sul Bene ed il Male e su tutte le altre coppie di opposti che a queste vogliamo con maggior raffinatezza intellettuale sostituire: questa è un’idea superficiale e tutta ...

Leggi Articolo »

Il lungo lavoro di stabilizzazione dell’Afghanistan ora rischia davvero di fallire.

afghanistan giovani e vecchi lorenzo peluso

L’attenzione del mondo da tempo è concentrata sulle vicende mediorientali trascurando purtroppo la tragedia che si sta vivendo in Afghanistan. Da mesi infatti le forze talebane, riorganizzate su tutto il territorio, stanno riprendendo il controllo del Paese degli aquiloni. Dopo quindici anni di missione della coalizione internazionale a guida americana, dopo migliaia di soldati occidentali morti, tra questi anche 53 ...

Leggi Articolo »

I cento giorni di Donald Trump alla Casa Bianca

trump

Tutto ed il contrario di tutto. E’ questa la sintesi forse dei cento giorni di Donald Trump alla Casa Bianca. Sabato prossimo il traguardo sarà oltrepassato dal presidente americano. Secondo i media americani però Trump ha veramente poco da festeggiare, infatti, in questi primi tre mesi di presidenza, quando normalmente il Congresso è più propenso a fare concessioni, Trump non ...

Leggi Articolo »

La comunità di Perito, nel Cilento, piange la scomparsa del sindaco Antonello Apolito

antonello apolito

Il piccolo comune di Perito, nel Cilento, piange la scomparsa del sindaco Antonello Apolito. 38 anni, era malato da tempo per un tumore alla lingua. Era stato operato da poco.  Impiegato presso il Ministero della Difesa, Apolito si era riconfermato sindaco alle elezioni dello scorso anno. Era diventato papà da appena 3 settimane, il 3 aprile. Su Facebook aveva scritto questo ...

Leggi Articolo »

Il silenzio di Teheran su tutto ciò che accade nella vicina Siria

rouhani

La questione siriana, al centro di uno scontro diplomatico silenzioso, tra Stati Uniti e Russia, registra al momento un grande assente: l’Iran. Il silenzio di Teheran su tutto ciò che accade nella vicina Siria ha una motivazione ben precisa. Tutto cambierà presto infatti. Occorre aspettare il prossimo 19 maggio quando gli iraniani si recheranno alle urne per le presidenziali. Il ...

Leggi Articolo »

Crisi politica a Sanza. Si dimette l’assessore Antonucci

vincenzo antonucci

Sanza (SA) – E’ trascorso poco più di un mese da quando, dalle pagine di quasimezzogiorno.it l’assessore comunale di Sanza, Vincenzo Antonucci, annunciava la presa di distanza dall’attuale maggioranza in Consiglio comunale. Ora, a pochi giorni dalla presentazione delle liste elettorali per le elezioni amministrative dell’undici giugno, giovedì scorso lo stesso assessore Antonucci, ha protocollato una lettera di dimissioni riconsegnando ...

Leggi Articolo »

Biotestamento – Il medico potra’ ora rifiutarsi di “staccare la spina”

medico

Il paziente potrà rifiutare le terapie proposte dal medico, che dovrà provvedere a quel punto alle necessarie terapie del dolore, e anche alla sedazione profonda se necessario. D’altra parte, il singolo medico avrà la possibilità di rifiutarsi di “staccare la spina” a un malato terminale. Sono i punti principali su cui il 19 aprile la Camera è intervenuta sull’articolo 1 ...

Leggi Articolo »