Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Economia

Compravendite immobiliari e mutui: mercato in ripresa

Nel secondo trimestre 2016, rileva l’Istat, le convenzioni notarili di compravendita per unità immobiliari (194.620) accelerano la crescita, segnando un +20,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, dopo il +17,9% registrato nei primi tre mesi dell’anno. Questo risultato positivo riguarda tutti i comparti immobiliari e l’intero territorio. Il mercato immobiliare ha iniziato la sua ripresa in modo più regolare dal ...

Leggi Articolo »

In calo la quota di imprese innovatrici in Italia

Nel triennio 2012-2014 il 44,6% delle imprese con 10 o più addetti imprese residenti in Italia ha svolto attività finalizzate all’introduzione di innovazioni (stime campionarie). Rispetto ai tre anni precedenti (2010-2012), la quota di imprese che innovano scende sensibilmente da 51,9 a 44,6% (-7,3 punti percentuali), calo spiegato in parte rilevante dalla riduzione degli investimenti in innovazioni organizzative e di ...

Leggi Articolo »

Energia green: Italia prima al mondo per fotovoltaico

Prima al mondo per produzione di energia solare fotovoltaica sul fabbisogno di elettricità e seconda tra i grandi d’Europa per emissione di anidride carbonica equivalente. Sono alcuni dei record raggiunti dall’Italia dall’”anima” green rispettosa dell’ambiente che riconosce nella sostenibilità una leva di sviluppo, con 1 impresa su 4 che investe in prodotti e tecnologie green (385mila imprese nel 2016) e ...

Leggi Articolo »

ICI IMU TASI ecc.. la definizione dei tributi locali

Il sistema delle sanzioni di carattere penale e amministrativo in ambito tributario è stato riformato, da ultimo, con il D.Lgs. 158/2015. Inizialmente la sua entrata in vigore era stabilita al primo gennaio 2017. Esigenze di opportunità (e di cassa, forse) hanno però fatto si che la decorrenza della riforma fosse anticipata, al primo gennaio del 2016. Questa riforma ha avuto ...

Leggi Articolo »

Ci aspettiamo l’istituzione di un Ministero per il Mezzogiorno. Intervista al direttore della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca

“Sono anni che lo diciamo, ma nessuno sembra voler ascoltare”. Così il direttore della BCC di Buonabitacolo, Angelo De Luca, commenta i recenti dati dello Svimez che consegnano una fotografia del Mezzogiorno molto preoccupante. Se da un lato si avvertono segnali di ripresa per turismo e agricoltura, nel 2015 il Pil delle Regioni meridionali è cresciuto dell’1%, nel campo del ...

Leggi Articolo »

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,81%)

Lo spread tra Btp e Bund apre in rialzo 167 punti base, con il rendimento del decennale italiano che vola all’1,97%, ai massimi da agosto 2015. Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,81% a 16.940 punti.  Sprint di Fca (+4,07%), Ubi Banca (+3,55%) e A2a (+2,39%), giù Snam (-0,79%), sotto pressione invece Italgas (-3%).Quotazioni ...

Leggi Articolo »

Svimez: nel Sud crescono i nuovi poveri

Il contrasto alla povertà non è più rinviabile e servono misure specifiche. Lo chiede la Svimez in occasione delle presentazione del Rapporto 2016 sull’economia del Mezzogiorno. Serve “una misura organica e universale di contrasto della povertà. Soprattutto alla luce della comparsa dei “nuovi poveri”, lavoratori anche diplomati o laureati che con la crisi hanno subito un netto peggioramento della condizione ...

Leggi Articolo »

Disoccupati, arriva il bonus da mille a 5mila euro

Al via da novembre l’assegno anti-disoccupazione. Da 1.000 fino a 5mila euro, il bonus per la ricollocazione sarà erogato dall’Anpal e sarà tanto più alto quanto più fragile è la posizione del senza lavoro, personalizzato sulla base di un ‘rating’, fissato con un algoritmo e condizionato al reale impegno a trovare un lavoro: niente assegno all’agenzia per l’impiego che non ...

Leggi Articolo »

Economia – Lo Spread apre stabile a 154 punti.

Dopo il netto rialzo della vigilia che lo ha portato ai massimi dalla Brexit a quota 162 punti, lo spread tra Btp e Bund in avvio di giornata resta sui valori della chiusura di ieri a 154 punti. Il rendimento del decennale italiano sale all’1,76%.  Quotazioni dell’euro in rialzo in avvio di giornata nel secondo giorno post elezioni Usa. La ...

Leggi Articolo »