Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Economia

Se le truppe Usa saranno costrette a lasciare l’Iraq cosa faranno gli italiani?

La situazione in Medio Oriente si aggrava di ora in ora. Ieri il voto del parlamento iracheno, il presidente Usa Donald Trump ha risposto minacciando sanzioni. «Se le truppe Usa saranno costrette a lasciare l’Iraq ci saranno sanzioni enormi contro Baghdad», ha detto Trump, dopo aver cercato, inutilmente, di fermare il voto del parlamento. Gli americani avrebbero cercato di persuadere ...

Leggi Articolo »

Cibo&salute – Per gli italiani il pesce a tavola non puo’ mancare

Proprietà benefiche (70%) e piacere per il palato (66%) sono le principali ragioni che spingono i consumatori a mangiare pesce, la cui scelta di acquisto, con preferenza per quello fresco, dipende principalmente dalla provenienza (66%) e dall’aspetto (63%). Questi i primi risultati emersi dalla survey “Pesce a tavola: quali abitudini?” lanciata dall’UNC con la collaborazione di Assoittica, Associazione Nazionale delle ...

Leggi Articolo »

L’Europa di questo 2020.

L’UE sta lavorando a una serie di nuove proposte legislative per rendere l’Europa un posto migliore in cui vivere. Ecco tutti i temi sul piatto per il 2020: Emergenza climatica: Affrontare l’emergenza climatica è una delle massime priorità dell’UE. La Commissione europea sta lavorando a un accordo verde per rendere l’UE neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050. ...

Leggi Articolo »

Crisi – Dopo nove anni gli stipendi italiani tornano a crescere

Dopo nove anni di stop, gli stipendi degli italiani tornano a salire. Nel 2018, infatti, “le retribuzioni contrattuali orarie nel totale economia sono aumentati dell’1,5%”. È quanto emerge dall’Annuario dell’Istat diffuso il 30 dicembre, che fotografa la situazione nel nostro Paese. Tante le notizie positive per quanto riguarda il mercato del lavoro: il 2018 si è anche caratterizzato da “un ...

Leggi Articolo »

Sanità – Il 2020 è l’anno dell’infermiere, in Italia ne mancano 50mila

Dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 l’Oms e i suoi partner (Consiglio internazionale degli infermieri ICN, Nursing Now – campagna mondiale lanciata dall’Oms e Icn per affermare la leadership infermieristica che si concluderà quest’anno -, Confederazione internazionale delle ostetriche, Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione) hanno deciso di celebrare il lavoro di infermieri e ostetriche, ma anche ...

Leggi Articolo »

Sviluppo Basilicata: concluso study visit in Portogallo

Potenza – Si è concluso nei giorni scorsi lo Study Visit in Portogallo previsto nell’ambito del progetto Digibest al quale hanno partecipato le referenti Sviluppo Basilicata, partner di progetto, e il dirigente dell’Ufficio regionale all’Internazionalizzazione. Il progetto DigiBEST (Digital Business Ecosystem Transformation), cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dal Fondo Nazionale Norvegese attraverso il programma Interreg Europe, è ...

Leggi Articolo »

L’alimentare italiano è sinonimo di salute grazie alla dieta mediterranea

Ma il cibo italiano è diventato nel mondo anche sinonimo di salute grazie anche alla Dieta mediterranea. Pane, pasta, frutta, verdura, carne, extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari hanno consentito agli italiani – ricorda la Coldiretti – di conquistare primati nella longevità. Un ruolo importante per la salute che – precisa la Coldiretti ...

Leggi Articolo »

Export – Nuovi divieti sul Brennero, a rischio 200 miliardi di export

Il “New green deal” fai-da-te dell’ Europa rischia di lasciare nel vagone di coda l’Italia: dal primo gennaio sono entrati in vigore i nuovi divieti imposti dall’ Austria ai camion che attraversano il Brennero. Non è il muro anti-immigrati minacciato dal governo sovranista di Vienna, ma una misura unilaterale antismog che la provincia di Bolzano ha dovuto accettare obtorto collo. ...

Leggi Articolo »

Saldi, a Napoli partenza lenta

Sono partiti oggi i saldi invernali in Campania. Gli sconti partono da un minimo del 30%, ma c’è una certa timidezza da parte degli acquirenti. In molti, infatti, aspettano ulteriori ribassi, anche perché quelli che i negozianti definiscono “saldi privati” sono già partiti da qualche giorno: sono le vendite di capi già scontati riservate ai possessori di fidelity card, per lo più ...

Leggi Articolo »