Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Cultura

Ricerca: dalle radici delle leguminose un aiuto all’agricoltura sostenibile

Uno studio del Consiglio nazionale delle ricerche, pubblicato dalla rivista New Phytologist, ha consentito di identificare un nuovo meccanismo di controllo per il corretto funzionamento del nodulo azoto-fissatore nelle piante leguminose. Il nodulo azoto-fissatore è l’organo radicale che nelle colture leguminose permette la conversione dell’azoto atmosferico in nutrienti utilizzabili dalle piante e che rende i terreni agricoli più fertili. Il nodulo si forma ...

Leggi Articolo »

Le specie aliene invasive possono mettere a rischio biodiversità, economia e salute

Le specie aliene invasive sono una delle principali cause di perdita di biodiversità e causano gravi impatti sociali, sanitari ed economici, stimati in oltre 12 miliardi di euro ogni anno nella sola Unione europea. Un fenomeno potenzialmente in crescita: il numero di specie aliene è cresciuto negli ultimi 30 anni del 76% in Europa, del 95% nel nostro Paese. In ...

Leggi Articolo »

Ricerca – Svelato il meccanismo che ordina la memoria

Un nuovo studio interamente italiano e pubblicato sulla rivista Cortex ha rilevato cosa rende il cervello degli individui “ipermemori” capace di ricordare anche i più piccoli dettagli di ogni giorno della loro vita. Grazie all’analisi di questi individui sono state identificate le aree del cervello specificamente deputate a dare una dimensione temporale ai ricordi, organizzando quelle informazioni che nelle persone ...

Leggi Articolo »

Campania, l’annuncio di De Luca: “Spenderemo 5 milioni per gli eventi culturali”

La Regione Campania è pronta a spendere 5 milioni di euro per sostenere le attività culturali con la promozione di decine di eventi che si terranno in tutti i capoluoghi. Lo ha annunciato il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, a margine della presentazione del concerto “Le vie dell’amicizia: concerto per la Siria”, diretto dal maestro Riccardo ...

Leggi Articolo »

Paestum (SA), Zuchtriegel: “Abbiamo riaperto per dire che la cultura c’è”

“Quando abbiamo riaperto il sito di Paestum, siamo stati tra i primi e non lo abbiamo fatto per un beneficio economico, ma per dare un messaggio di speranza e rilancio, per dire che la cultura c’è”. Così Gabriel Zuchtriegel, direttore del sito archeologico di Paestum (Sa), racconta la ripartenza dell’area che il prossimi 5 luglio ospiterà ai piedi del Tempio ...

Leggi Articolo »

Cittadini sempre più distanti dalla vita politica

Cittadini sempre più distanti dalla vita politica. Tra il 2014 e il 2019 passa dal 18,9% al 23,2% la quota di persone di 14 anni e più che non partecipano alla vita politica. E’ quanto emerge dal report dell’Istat “La partecipazione politica in Italia” relativo al 2019. La partecipazione politica avviene in modo soprattutto indiretto, cioè informandosi o parlandone (74,8%) ...

Leggi Articolo »

Potenza – Siglato accordo fra l’Unibas e l’Amministrazione penitenziaria

Potenza – Favorire lo sviluppo culturale e la formazione universitaria, per sostenere i detenuti negli istituti penitenziari della Puglia e della Basilicata, con l’obiettivo primario del reinserimento, e favorire la formazione universitaria del personale che opera nel territorio di competenza del Provveditorato della Puglia e Basilicata. Sono i punti principali, è scritto in una nota, di un accordo tra l’Università ...

Leggi Articolo »

Dal Vallo di Diano ad Alberto da Giussano. Certo, ad andar dietro alle leggende …..

La prima ad osare fu l’architetto di Padula Tiziana Bove Ferrigno. Altri tempi quelli, per tutti ed anche per i seguaci di Alberto da Giussano. Era la Lega di Calderoli e Bossi all’epoca che tentando l’invasione a sud, alle europee del 2004, scelsero il giovane e brillante architetto padulese per la circoscrizione meridionale. A sedici anni di distanza la Lega, ...

Leggi Articolo »

Centri estivi, la protesta di molti Comuni esclusi.

Centri estivi, molti Comuni hanno segnalato ad ANCI Campania il mancato inserimento nell’elenco provvisorio del Dipartimento per le politiche per la Famiglia, nonostante abbiano regolarmente inoltrato la richiesta. “ANCI Campania si è subito mossa segnalando queste esclusioni alla responsabile nazionale di ANCI affinché ci fosse un intervento di chiarimento presso il Dipartimento per le politiche per la Famiglia che, come ...

Leggi Articolo »