Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Cronaca

Scuola – In Italia i prof più anziani e meno pagati

L’Italia è il Paese dell’Ocse con gli insegnanti più anziani: nel 2016, il 58% aveva almeno 50 anni. E sempre meno pagati: nel 2016 i loro stipendi corrispondevano al 93% del loro valore rispetto al 2005. E’ quanto emerge dall’ultima edizione di ‘Education at a glance 2018’, organizzato dall’Organizzazione internazionale per la cooperazione e lo sviluppo economico con l’associazione TreeLLLe. Almeno ...

Leggi Articolo »

Aumenta la fame nel mondo, 821 milioni le persone senza cibo.

La fame nel mondo cresce: nel 2017 il numero di persone denutrite è aumentato toccando 821 milioni di persone, circa una su nove, tornando ai livelli di quasi dieci anni fa. E’ quanto emerge dal nuovo rapporto ‘Lo stato di sicurezza alimentare e nutrizione nel mondo’, presentato dalle agenzie delle Nazioni Unite, Fao, Ifad, Pam Unicef e Oms. Si registrano ...

Leggi Articolo »

Salute – Pertosse, è emergenza sanitaria. C’è un test per la gravidanza

La pertosse è una patologia in grande crescita in tutti i Paesi occidentali. E spesso le peggiori conseguenze si manifestano quando il contagio avviene gravidanza. La mamma può infatti trasmettere l’infezione al feto e, secondo le stime, quasi il 2% dei bambini infettati entro il primo anno di vita muore. Ma adesso un nuovo test messo a punto dagli istituti ...

Leggi Articolo »

11 settembre. 17 anni fa gli attentati che cambiarono il mondo.

Diciassette anni dopo gli attentati dell’11 settembre, il presidente americano Donald Trump si prepara a rendere omaggio, come i suoi predecessori, alle vittime degli attacchi. Trump, quest’anno, è diretto in Pennsylvania, dove si schiantò il volo 93 della United Airlines partito da Newark e diretto a San Francisco e che i dirottatori di Al Qaeda volevano lanciare contro il Congresso. ...

Leggi Articolo »

Ciao Lello. Radio Alfa piange la scomparsa di Lello Gioia.

Salerno – La malattia si può affrontare con il sorriso. L’allegria è evidentemente la forza per provare a superare tutto, anche il peggiore dei mali. Poi però magari la battaglia è persa, ugualmente. Ma ciò che ne rimane è certamente quel sorriso che ha sconfitto anche la morte. La grande famiglia di Radio Alfa, storica emittente radiofonica salernitana, oggi piange ...

Leggi Articolo »

Sanza (SA) – “Studiate per combattere la mediocrità”. L’augurio di buon anno scolastico dall’Amministrazione Esposito.

Sanza (SA) – “Credete nel futuro, impegnatevi per cambiare il mondo; dunque studiate”. E’ questo il messaggio del sindaco di Sanza, Vittorio Esposito, rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado che domani, 12 settembre, torneranno tra i banchi di scuola. Un messaggio d’augurio per un anno scolastico che sia proficuo e pieno di impegno. Terminati ieri gli ...

Leggi Articolo »

L’Europa investe in Campania. Risorse per completare grandi infrastrutture strategiche

Il Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti 2014-2020, approvato dalla Commissione europea per complessivi 1,8 mld, finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per 1,382 mld e dal Fondo di rotazione nazionale per 461 mln, interviene nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Gli investimenti serviranno a completare alcune grandi infrastrutture strategiche e per favorire l’intermodalità, i collegamenti ...

Leggi Articolo »

Migranti – Oltre 100 morti in naufragio una settimana fa al largo Libia

Oltre cento persone sono morte in un naufragio al largo delle coste della Libia una settimana fa. Lo sostiene Medici senza Frontiere (Msf), che cita le testimonianze di alcuni superstiti alle sue squadre impegnate nel Paese nordafricano. I migranti provenivano da Sudan, Mali, Egitto, Niger, Camerun, Ghana, Libia e Algeria. Secondo i sopravvissuti dopo il collasso dei motori l’imbarcazione ha ...

Leggi Articolo »

Commercio – In 16 stati europei su 28 non ci sono limitazioni sui giorni festivi

E’ quanto mai eterogeneo, in Europa, il modello di regolamentazione degli orari lavorativi e delle aperture domenicali dei negozi. In 16 dei 28 Stati membri dell’Unione europea non è presente alcuna limitazione di orario o apertura domenicale. L’Italia appartiene al gruppo dei paesi con una disciplina maggiormente concorrenziale, ma certamente non costituisce un’eccezione nel panorama Ue, che ci vede al ...

Leggi Articolo »

Commercio – La chiusura domenicale negativa per occupazione e Pil

La chiusura dei centri commerciali la domenica favorirebbe l’e-commerce ma se le intenzioni sono di limitare anche l’operatività delle vendite online “allora sarebbe un grande danno per il paese”. E’ quanto afferma Roberto Liscia, presidente di Netcomm, il consorzio del commercio elettronico italiano che critica l’orientamento del governo in materia di liberalizzazioni nel commercio. “Chiudere i centri commerciali la domenica ...

Leggi Articolo »