Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Cronaca

Per le donne vittima di violenza, nel Vallo di Diano c’è il Centro antiviolenza Aretusa

violenza di genere

Atena Lucana (SA) – Fervono i preparativi per l’evento LA FORZA DELLE DONNE, la serata di sensibilizzazione a sostegno delle donne in uscita dalla violenza, organizzata dal Centro antiviolenza Aretusa del Piano Sociale di Zona S10, gestito dall’Associazione Differenza Donna Ong, L’appuntamento è per Venerdì 20 ottobre, alle ore 19.00, presso l’Auditorium di Atena Lucana Scalo. L’invito a partecipare è ...

Leggi Articolo »

Marito e moglie accusati di due omicidi, arrestati in Calabria.

arresto della polizia

La polizia di Catanzaro ha fermato un’infermiera trentenne di Lamezia Terme, F.G., ritenuta corresponsabile dell’omicidio del fruttivendolo Francesco Berlingieri, avvenuto il 19 gennaio 2017 a Lamezia Terme, agguato nel quale rimase ferito anche il nipote della vittima di 8 anni. Le indagini sul delitto hanno portato anche al fermo del marito della donna, M.G., un 32enne già arrestato lo scorso ...

Leggi Articolo »

Siria – Liberata Raqqa. 3.250 persone, tra cui 1.130 civili, sono morte.

siria

E’ di 3.250 morti, di cui 1.130 civili, il bilancio delle vittime della battaglia per la liberazione di Raqqa lanciata da un’alleanza curdo-araba sostenuta da Washington lo scorso giugno per cacciare i jihadisti dello Stato Islamico (Isis) dalla città dichiarata nell’estate del 2014 ‘capitale’ del Califfato. Il calcolo è stato fatto dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, una Ong con ...

Leggi Articolo »

Libia – Oltre 20.000 i migranti nei centri di detenzione. Bambini vittime di violenze inaudite.

immigrato occhi

Sono oltre 20.000 i migranti, tra cui donne incinte e bambini, trattenuti nei centri di detenzione lo dai trafficanti di esseri umani nella città libica di Sabratha, principale punto di partenza per la traversata del Mediterraneo. Lo ha precisato oggi l’Onu, che ha raccolto il racconto dei migranti su abusi “di portata scioccante” da parte dei trafficanti attivi nella città ...

Leggi Articolo »

La resa dei conti tra le forze governative irachene ed i Peshmerga

curdistan battaglia

E’ resa dei conti tra le forze governative irachene ed i Peshmerga curdi nella zona nord dell’Iraq. Ora che le forze governative sono entrate a Kirkuk, città da tempo al centro del conflitto tra l’esercito di Baghdad e i curdi che rispondono al governo regionale di Erbil, area dove gli stessi Peshmerga  hanno messo in fuga i gruppi jihadisti legati ...

Leggi Articolo »

Corea del Nord, una guerra nucleare può scoppiare in qualsiasi momento

kim

Il mondo trema ma tutti fingono di non vedere. La situazione nella penisola coreana “ha raggiunto un punto delicato e una guerra nucleare può scoppiare in qualsiasi momento”. Il nuovo monito arriva dal vice ambasciatore nordcoreano all’Onu, Kim In Ryong, che ha parlato durante una riunione della commissione disarmo al Palazzo di Vetro. Pyongyang, ha ribadito, “sostiene l’eliminazione totale delle ...

Leggi Articolo »

La riflessione – Ius Soli sì, Ius Soli no.

bambino immigrato

La volontà della maggioranza di estendere la cittadinanza italiana anche ai figli di immigrati, nati sul suolo italiano, sta accendendo oramai da mesi il dibattito politico all’interno del Parlamento italiano. Numerose mobilitazioni si sono susseguite sia da parte dei favorevoli che dei contrari. Tutto questo ha avuto un risvolto anche all’interno della società civile, infatti il dibattito ha presto creato ...

Leggi Articolo »

Migranti – Sbarchi in calo, dato non strutturale ma importante

marenostrum

“La diminuzione del 25,7% dei flussi migratori è cruciale, ma non è ancora un dato strutturale”. La spiegazione della “complessa manovra” e dell’iniziativa sul piano politico e diplomatico che il governo sta portando avanti dal febbraio scorso è stata al centro dell’audizione del ministro dell’Interno, Marco Minniti, al comitato Schengen. Frutto anche, ha detto il ministro, dei maggiori controlli effettuati ...

Leggi Articolo »

Corruzione, il vizietto italiano. 560 casi censiti nel 2017

euro banconote

Il quadro della lotta alla corruzione in Italia è spaccato in due: da una parte un apparato normativo che con 62 punti su 100 risulta sufficiente, ma dall’altra l’applicazione pratica e la capacità sanzionatoria e repressiva delle istituzioni che raggiunge un punteggio di soli 45/100.Questi sono alcuni dei dati che emergono dal nuovo report Agenda anticorruzione 2017 –L’impegno dell’Italia nella ...

Leggi Articolo »