Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

News

Bonus mamma al via, dal 4 maggio le domande per gli 800 euro

bambino malato

Si parte con il bonus mamma da 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore. Le domande, come si legge in una circolare dell’Inps, potranno essere presentate dal 4 maggio. Il premio alla nascita rappresenta una misura volta a sostenere il reddito delle donne in gravidanza che si trovano ad affrontare spese notevoli sia dal punto di vista ...

Leggi Articolo »

Il primo maggio picnic per un italiano su 5

picnic

Per garantirsi un prodotto di qualità accertarsi al momento dell’acquisto che il baccello delle fave sia turgido, di colore brillante e senza macchie, lucido e di forma regolare, ma ad autenticarne la qualità e, in particolar modo, la freschezza, è lo schiocco che deve fare il baccello quando lo si spezza. E’ quanto afferma la Coldiretti che in vista del ...

Leggi Articolo »

Salerno – Primo maggio, la Uil Fpl tiene alta l’attenzione sulle vertenze del comparto.

lavoro protesta

Primo maggio, la Uil Fpl tiene alta l’attenzione sulle vertenze del comparto. Il segretario generale Donato Salvato: “Festeggiare ha ancora un senso. Il lavoro è un valore. Un pensiero particolare va ai lavoratori del gruppo Silba. Per loro non sarà una giornata uguale alle altre, ma noi non molleremo fino a quando non ci saranno certezze per il futuro”. “Per ...

Leggi Articolo »

In Iran, mai dare nulla per scontato.

donne in iran

Tre settimane al voto. Il prossimo 19 maggio oltre 50milioni di persone saranno chiamate al voto per il eleggere il nuovo presidente in Iran. In realtà poco o nulla potrebbe cambiare. Gli iraniani da qualche anno infatti nutrono grande affiliazione al loro leader, l’attuale presidente Hassan Rouhani che dunque potrebbe essere confermato. Ma in Iran, per chi conosce le dinamiche ...

Leggi Articolo »

Crisi – Perse 16mila imprese nel primo trimestre: – 0,26%

impresa

Più imprese nei servizi meno nel commercio, costruzioni e agricoltura. Il primo trimestre del 2017 si chiude in “rosso”, come storicamente accade in questo periodo dell’anno, con un saldo negativo tra iscrizioni e cessazioni di quasi 16mila aziende. Da gennaio a marzo, è cresciuto il numero delle nuove imprese che, nel complesso, sfiorano quota 116mila, il valore più alto in ...

Leggi Articolo »

Salute – Tumori: il 63% delle italiane sconfigge la malattia

tumori al seno

Nel 2016 i tumori hanno colpito 176.200 italiane e oggi 1 milione e 700mila donne vivono dopo la diagnosi. Le percentuali di guarigione sono in costante aumento, infatti il 63% delle italiane colpite può affermare di aver sconfitto la malattia. E in una delle neoplasie femminili più frequenti, quella del seno, questi tassi raggiungono l’85%. L’Associazione Italiana di Oncologia Medica ...

Leggi Articolo »

Migranti – La soluzione è il programma Corridoi umanitari

bambini yemen

Ieri a Roma sono giunti 60 rifugiati siriani provenienti dal Libano. Tra loro molte famiglie fuggite dalle atrocità in Siria, che saranno accolte nelle strutture da Oxfam in Toscana attraverso il programma Corridoi umanitari, realizzato in coordinamento con il governo italiano. Un progetto che ha l’obiettivo prioritario di garantire ai rifugiati più vulnerabili, per la maggior parte siriani, un percorso ...

Leggi Articolo »

Imprese – Dai commercialisti un programma a sostegno delle start up innovative

comunicazione impresa

L’esperienza professionale e il saper fare dei commercialisti e degli esperti contabili scendono in campo a sostegno delle settemila start up innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese. E’ il contributo che i professionisti dell’Unione nazionale commercialisti ed esperti contabili si impegnano a dare per il rilancio e lo sviluppo economico e imprenditoriale del Paese. L’annuncio delle iniziative ...

Leggi Articolo »

In Italia le nascite in diminuzione fino a 458mila unità annue entro il 2025

mamma-siria

La prospettiva di un pur parziale recupero della fecondità (da 1,34 figli per donna nel 2016 a 1,59 entro il 2065) non basterà a determinare un numero di nati che risulti, anno dopo anno, sufficiente a compensare l’aumentato numero di defunti. Nel breve termine le nascite dovrebbero diminuire fino a 458mila unità annue entro il 2025 mentre parallelamente i decessi ...

Leggi Articolo »