Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Ancora tagli alla scuola. Una situazione paradossale che mette in serio pericolo l’istruzione di base nel nostro paese

Scuola ed istruzione – Giovedì il Governo inizia a votare il documento di Economia e Finanza 2011. Prevista una vera e propria operazione di ”spianamento” della scuola italiana. Sono infatti ben 22 i miliardi di “risparmi” programmati in 5 anni. Giovedì alla Camera, si inizia a votare il Documento che per la scuola pubblica italiana prevede quattro miliardi e 561 ...

Leggi Articolo »

Vigilia del 25 aprile, festa della liberazione. Anche quest’anno non mancano le polemiche.

I festeggiamenti del 25 aprile oramai sono divenuti motivo e scenario di scontro politico. Una circostanza questa che proprio quest’anno con i festeggiamenti del 150° anniversario dell’unità d’Italia, assume un aspetto a dir poco paradossale. A scatenare le reazioni, nel salernitano, anche quest’anno un manifesto affisso dalla Provincia di Salerno a firma del presidente Cirielli. “Il 25 aprile è la festa ...

Leggi Articolo »

Nucleare ad electionem, come affossare il referendum per il timore di perdere le elezioni.

Solo il mese scorso il decreto legislativo Romani, sulla promozione dell’uso dell’energie da fonti rinnovabili, veniva aspramente contestato dalle associazioni del settore, in occasione della manifestazione “Sos Rinnovabili” tenutasi a Roma presso il teatro Quirino. In quella sede si richiese “il repentino cambiamento del decreto”, che portava il nome del ministro delle attività produttive, convinto assertore del nucleare, “per ridare ...

Leggi Articolo »

Nucleare: lo stop del Governo, niente referendum.

Retromarcia clamorosa per il Governo che ferma la corsa al nucleare depositando in aula al Senato un emendamento al decreto legge Omnibus che cancella il referendum del prossimo 12 giugno e i lavori per la costruzione delle nuove centrali atomiche. Dopo la tragedia del Giappone e la successione di allarmi che sono andati aggravandosi di giorno in giorno, la posizione degli ...

Leggi Articolo »

Il Governo fa marcia indietro è dice NO al nucleare

L’esecutivo, con un emendamento presentato in aula, ha proposto infatti "l’abrogazione di disposizioni relative alla realizzazione di nuovi impianti nucleari". Si sono convinti, finalmente.E’ di oggi la notizia, attesa e quantomai sollecitata da tutti coloro che non credono al nucleare. Tra questi anche noi di quasimezzogiorno.it che più volte abbiamo trattato l’argomento, invitando il Governo a cambiare posizione. Ed ecco ...

Leggi Articolo »

Mancata sicurezza sul lavoro, Manager colpevoli di omicidio volontario.

Giro di vite sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro: i responsabili devono investire per la salute dei lavoratori, pena l’accusa di omicidio.Investire nella sicurezza sui luoghi di lavoro dovrebbe essere una logica conseguenza della responsabilità che un manager si assume nel dirigere un’azienda. Putroppo non sempre è così e i fatti di cronaca, recentemente tornati di attualità, ne ...

Leggi Articolo »

Purgatorio e perfezione della Certosa. Il pensiero del prof. Rino Mele.

La montagna altissima dei morti è il Purgatorio, il luogo da salire con vergognosa speranza, su cui inerpicare la propria pena sopportandone penitenza e affanno. Quella montagna altissima (l’abbiamo visto in Dante) nasce dal mare e al suo culmine ospita un luogo astratto e irraccontabile, il Paradiso terrestre, l’Eden. Le pene del Purgatorio non sono meno aspre di quelle infernali, ...

Leggi Articolo »

Italiani brava gente …

Il nostro Mediterraneo sempre più si sta trasformando in una pattumiera di uomini, donne e bambini, morti o dispersi perché hanno avuto la sventura di nascere in paesi poveri e di desiderare un futuro diverso da quello che la vita nei loro paesi d’origine gli prospettava a tinte fosche.  Non saranno più oggetto di alcuna contesa internazionale, non attenderanno per ...

Leggi Articolo »

Ripresa economica, le aziende italiane non ci credono.

Solo il 9% delle imprese ritiene che sia in atto, contro il 31% a livello mondiale. Fra i piu’ bassi del mondo l’indice di fiducia. Indagine del Sole24Ore.Nel mondo sale la fiducia delle imprese nella ripresa, mentre l’Italia presenta un trend inverso. Secondo il Sole240re, che ha raccolto l’opinione di 17mila aziende nel mondo, la media internazionale è pari a ...

Leggi Articolo »